Il nostro rapporto conclusivo dell’airshow più interessante d’Europa (certamente per coloro che sono interessati all’aviazione a prezzi accessibili) parla delle sfide per gli organizzatori di grandi eventi nell’atmosfera restrittiva dei mandati Covid.

Appena sette settimane prima dell’apertura dello spettacolo (il più vicino possibile allo spettacolo che ho osato aspettare per effettuare prenotazioni aeree e alberghiere), l’Aero Friedrichshafen 2022 non è stato autorizzato ad aprire. Sì, letteralmente a poche settimane dalla fine, Roland Bosch e la sua squadra non sapeva nemmeno se l’evento sarebbe stato consentito. Il loro livello di ansia doveva essere fuori scala.

La folla di Aero 2022 era fitta… e per lo più non mascherata.

Gli spettacoli statunitensi, come Sun ‘n Fun e AirVenture, hanno perso solo gli eventi del 2020 per ciascuno. Era già abbastanza brutto. Una settimana di Sun ‘n Fun fornisce una quota importante del budget annuale totale dell’organizzazione. Perdere uno spettacolo era molto costoso. Mancarne due di fila aveva il potenziale per affogare l’impresa nelle spese.

Grazie agli dei del cielo non ha funzionato in questo modo. Sun ‘n Fun 2021 è stato un grande successo, seguito da AirVenture 2021 a luglio. Potresti quasi sentire i sospiri di sollievo da entrambe le organizzazioni. Tutti i partecipanti erano entusiasti di essere sul posto.

Confrontalo con Aero. I suoi organizzatori tedeschi sono stati costretti a saltare due anni. Se l’evento del 2022 fosse stato cancellato dalle autorità che stavano ancora cercando di fermare il virus, non avremmo mai visto un altro Aero. Ora tocca a me tirare un enorme sospiro di sollievo. Sono andato a questo spettacolo più di 20 volte e lo considero il più importante d’Europa, rispetto a Sun ‘n Fun o AirVenture.

In questo rapporto, il nostro corrispondente europeo, Marino Borico fornisce una relazione finale sull’evento. Spero che vi piaccia. — DJ


Il motore Swiss Aero, un propulsore monocilindrico a quattro tempi utile per gli ultraleggeri Part 103.

Aero 2022 è ormai uno dei libri di storia e posso dire che è stato un successo. In realtà, dovrei dire: “Che a grande successo!

In retrospettiva, questa Aero 2022, tenutasi dal 27 al 30 aprile a Friedrichshafen, in Germania, è stata probabilmente l’edizione economicamente più importante per l’organizzatore. La ripartenza dopo due anni di pausa ha avuto successo, anzi grandissimo successo, e al via la programmazione per la prossima edizione.

Sopravvivere alla pandemia

Negli ultimi due anni senza Aero, la comunità aeronautica in Europa era praticamente andata in letargo. L’importanza di Aero 2022 è stata evidente fin dal primo giorno. Le persone volevano semplicemente parlarsi in contatto diretto e non tramite Internet o online [Zoom] incontri.

Utilizzando la loro caratteristica pelle ondulata, Junkers ha presentato due configurazioni di tipo ultraleggero europeo vintage.

L’effetto della pandemia su questo Aero non era un argomento importante. Era qualcosa che apparteneva al passato e solo qua e là si vedeva una persona che indossava una maschera. Tuttavia, la pandemia non è stata l’unica sfida che gli organizzatori di Aero hanno dovuto affrontare.

C’era un’ombra enorme e minacciosa, la nuvola scura chiamata guerra in Ucraina, ma l’effetto di questa terribile situazione non era troppo evidente…solo pochi punti vuoti nella mostra ci informavano che non tutti gli espositori potevano farcela.

L’Aero 2022 è stata per gli organizzatori molto importante, se non la più importante di tutte le edizioni perché solo poche settimane prima del calcio d’inizio non era chiaro se si svolgerà.

l’italiana Aerospace Pegaso; l’azienda produce anche un modello ad ala bassa.

Dato che l’evento è iniziato mercoledì, che sollievo è stato, sentire e sembrare molto simili agli anni passati. Velivoli, persone, voci, novità, tutta la vivace fiera era presente con buone, alcuni addirittura ottime, vendite.

Anche per lo staff Aero questa edizione è stata una pietra miliare poiché il leader di lunga data del team Aero, Roland Bosch, ha consegnato le redini dopo 30 anni a Tobia Bretzel.

Circa 27.700 visitatori provenienti da 75 nazioni hanno invaso il centro espositivo dell’aeroporto di Friedrichshafen, nell’estremo sud della Germania. Questo evento del 2022 è stato quasi completamente prenotato con 633 espositori. (Per mettere in una certa prospettiva queste cifre, gli anni più forti per Aero hanno superato i 40.000 partecipanti e ha superato i 700 espositori. Come con Sun ‘n Fun e AirVenture nel 2021, alcune persone e alcuni espositori potrebbero essere rimasti a casa da Aero 2022, ma coloro che hanno partecipato erano entusiasti di essere presenti. Inoltre, Aero conta i visitatori in modo diverso rispetto agli spettacoli americani. —DJ)

Ritmo di sviluppo dei velivoli

L’industria dell’aviazione generale ha fatto buon uso degli ultimi anni della pausa forzata di Aero. Anche durante la crisi del virus, i dipartimenti di ricerca e sviluppo hanno lavorato a nuovi prodotti e servizi che rendono il volo più sostenibile, più sicuro e più facile.

Leader di lunga data uscente dell’Aero Friedrichshafen, Roland Bosch (L) passa a Tobia Bretzel (R).

Tobias Bretzel, project manager dell’organizzatore di fiere, ha dichiarato: “Produttori, clienti e parti interessate sono stati ancora una volta in grado di percepire la resilienza e il potere innovativo del settore in Aero. Lo spirito di ottimismo e lo slancio generato da Aero 2022 avranno un impatto ben oltre la fiera”.

Ad Aero 2022, i visitatori hanno sperimentato un numero maggiore di nuovi prodotti e innovazioni che mai nella storia di Aero. Chiaramente, i produttori hanno lavorato duramente e in relativo isolamento preparandosi per il riavvio di Aero.

Un’ondata di sviluppo mette noi giornalisti sotto una pressione tremenda: la quantità e la qualità delle notizie e dei nuovi prodotti era, a mio avviso, il doppio rispetto agli anni “normali”. Ulteriori rapporti su Aero 2022 sono disponibili in questo articolo.

Cambio di generazione tecnologica

Il tema della sostenibilità era onnipresente. Poiché alcuni sviluppatori affrontano questo obiettivo, l’aviazione sta affrontando un cambio di generazione tecnologica nella propulsione.

Elektro One con monoruota retrattile e celle solari era uno dei primi progetti ecologici.

Quale tipo di azionamento – elettrico, ibrido-elettrico, a celle a combustibile a idrogeno o bio ed eFuels – potrebbe prevalere in futuro non è ancora prevedibile ed è stato oggetto di molte discussioni nel più ampio programma di conferenze Aero mai realizzato. Quel che è certo, però, è che il futuro dell’aviazione sarà sostenibile.

Aero ha offerto un Sustainable Aviation Trail – chiaramente contrassegnato da grandi palloncini verdi nelle mostre degli espositori partecipanti – mettendo in evidenza gli espositori particolarmente impegnati per la sostenibilità nell’aviazione. Quei palloncini verdi erano quasi ovunque.

Breezer Aircraft fa volare il suo Breezer 2 che rappresenta una seconda generazione del design.

Sorprendentemente, le vendite di aeromobili in Europa sono rimaste sorprendentemente stabili nel 2020 e nel 2021 nonostante la pandemia di Covid, probabilmente perché la maggior parte dei paesi europei ha adottato due anni fa un aumento di peso per gli ultraleggeri europei a 600 chilogrammi (1.320 libbre; Francia 525 chilogrammi o 1.157 libbre).

Gli ultraleggeri europei, più o meno gli stessi della LSA americana, hanno registrato un trend positivo in corso, in realtà più forte di quanto molti si aspettassero o temessero dopo la cancellazione degli eventi nel 2020 e nel 2021.

Aerei ecologici e segnalini verdi erano comuni ad Aero 2022. Perché gli europei sono apparentemente più in sintonia con gli aerei “sostenibili”? Uno dei motivi è il prezzo elevato del carburante (un fatto anche prima dell’invasione russa dell’Ucraina). Il gas per auto è attualmente in esecuzione vicino a $ 10 per gallone e 100 LL avgas non è comunemente disponibile tranne che nei principali aeroporti. Secondo quanto riferito, la maggior parte degli aeroporti in Europa fornisce mogas con un premio di circa il 10%, dove 100 LL possono raggiungere $ 12-15 per gallone.

La francese Elixir Aircraft ha fatto una prima mostra ad Aero 2022.

Tra i nuovi prodotti in mostra per la prima volta ad Aero era Elixir Aircraft 915iS aereo biposto da addestramento e da turismo di una compagnia francese che utilizzava il motore Rotax 915iS da 141 cavalli, l’aereo ultraleggero VL3 Evolution del produttore belga/ceco JMB Aircraft con un motore turboelica del produttore francese Turbotech, oltre allo Junkers A50 Aerei ultraleggeri Junior e Junkers A60.

All’Aero 2022 c’erano anche molte innovazioni da scoprire nei sistemi aeronautici e negli accessori, dalla nuova avionica e dal nuovo software per la pianificazione e l’esecuzione del volo ai servizi legati all’aviazione.

Le date per l’Aero del prossimo anno sono state fissate dal 19 al 22 aprile 2023. Scopri di più su questo fantastico spettacolo.