C’è stato un aggiornamento riguardante i Campionati Mondiali di Paracadutismo FAI 2021 (Mondial), che si terranno a Tanay/Kemerovo, in Russia, dal 10 al 20 agosto 2021. Di seguito è riportata una lettera del presidente dell’ISC, Gillian Rayner:

AGGIORNAMENTO SULLA SITUAZIONE CON L’ISC MONDIAL

Come sapete, alla Russia è stato vietato di ospitare i Campionati del Mondo per un periodo di due anni a meno che non sia “praticamente e legalmente impossibile” spostarli altrove.

Questo è ciò che ISC/FAI sta cercando di giustificare. Attualmente attendiamo una posizione dalla WADA a seguito della compilazione di un questionario molto dettagliato da parte loro. Speriamo in una risposta positiva da metà a fine aprile.

Nel frattempo, la Russia sta portando avanti l’organizzazione e ha in programma di ripubblicare il Bollettino 1 con tutti i dettagli più recenti, incluso un nuovo processo di richiesta del visto.

Chiediamo inoltre a tutti i paesi di pre-registrarsi secondo le istruzioni che saranno fornite dalla Russia il 1° aprile. Questo ci darà un’idea dei paesi che credono di essere in grado di inviare una delegazione e ci permetterà di vedere se ci sono NAC sufficienti per far andare avanti una competizione (SC5 4.10).

Una volta che avremo la conferma che la competizione potrebbe aver luogo e avremo un’idea di chi intende partecipare, dovremo quindi prendere una decisione in merito al COVID 19. Inizialmente avevamo programmato di farlo entro la fine di aprile, tuttavia potremmo ritardare che entro poche settimane.

Questa situazione unica rende molto difficile la pianificazione, ma con il lancio del vaccino (anche se molto diverso da un paese all’altro) e l’estate dell’emisfero settentrionale che l’anno scorso ha visto un calo del numero di casi, siamo molto fiduciosi che l’evento poter avere luogo.

Non appena avremo piani più concreti, comunicheremo immediatamente. Auguri a tutti e state al sicuro.

Gillian Rayner, presidente dell’ISC

29 marzo 2021