CE L’ABBIAMO FATTA!” vantava la squadra dal basso!

“Siamo entusiasti di annunciare che questo pomeriggio abbiamo raggiunto un record mondiale di resistenza per un aereo elettrico, battendo il precedente record stabilito in Germania lo scorso anno”. (Nota: il riconoscimento ufficiale richiede sempre più tempo.)

Il distributore di Pipistrel Michael Coates, ha scritto: “Eyre to There Aviation, con sede nel South Australia, è arrivato a Port Augusta ieri sera (venerdì 25 giugno) dopo aver superato il precedente segno di 750 chilometri sulla tratta tra la stazione di Shoalwater Point. e Whyalla.

Guidato da Eyre all’amministratore delegato di There Aviation, Bari Rogersla squadra proseguirà per Adelaide con l’obiettivo di percorrere 1.350 chilometri entro la fine del viaggio.

Altro che distanza

“Durante il percorso, il team ha anche battuto altri record mondiali per gli aerei elettrici”, ha riferito Coates, “incluso il volo più lungo sull’acqua (30,8 chilometri); distanza più lontana in un periodo di 24 ore (330 chilometri); e la velocità massima tra i waypoint (177 chilometri all’ora di velocità al suolo).”

Barrie ha riferito di lui e della sua squadra ha combattuto forti venti e pioggia così come temperature mattutine sotto lo zero per raggiungere il record. (Le stagioni australiane sono più o meno invertite da quelle americane; questo è non estate in Australia.)

“È stato uno sforzo mastodontico da parte di tutte le persone coinvolte per raggiungere questa incredibile impresa”, ha detto Barrie. “Il tempo non è stato esattamente dalla nostra parte. Una mattina avevamo del ghiaccio sulle ali e siamo rimasti bloccati a Port Lincoln a causa di un intenso sistema di bassa pressione”. Una delle critiche mosse alla carica della batteria è una perdita di energia in condizioni di freddo, quindi Eyre to There ha fatto ulteriori prove del concetto di propulsione.

“Tra i lati positivi, l’aereo e i sistemi di ricarica hanno retto incredibilmente bene”, ha affermato Barrie. “Ha fatto molto per dimostrare la resistenza e l’affidabilità dell’aereo Pipistrel Alpha Electro.”

“Poiché possiamo volare solo per circa 125 chilometri (78 miglia) prima di doverci ricaricare, siamo atterrati in alcune località piuttosto remote”.

Come riportato in precedenza, Barrie ha affermato che Pipistrel Alpha Electro è il primo e unico velivolo elettrico prodotto in serie attualmente approvato in Australia per l’addestramento al volo dall’Autorità per la sicurezza dell’aviazione civile (controparte FAA australiana).

In mostra alcuni degli sponsor che hanno sostenuto il volo, guidati da AvPlan EFB e Aerometrex.

“Questo tentativo di record dimostrerà ulteriormente la fattibilità generale di questo aereo”, ha aggiunto Barrie. “Gli aerei elettrici sono più economici da acquistare, meno costosi da gestire, significativamente più silenziosi e non dipendono dai combustibili fossili. Sono ideali per attività di addestramento al volo a corto raggio.

Eyre to There Aviation prevede un giorno di allestire una linea di assemblaggio di Alpha Electros ad Adelaide producendo fino a 40 velivoli all’anno, ha affermato Barrie.

La squadra continuerà ma da qui in avanti, con un record nel suo diario di bordo, Electro andrà ad aggiungersi ai suoi risultati.

Puoi seguire il volo sulla pagina Facebook di Eyre to There Aviation.