COMUNICATO STAMPA – Dallas, 10 marzo 2022

Il Servizio di soccorso aereo svizzero Rega ha ordinato nove Airbus H145 a cinque pale per sostituire le sue attuali versioni a quattro pale. I nuovi H145 della Rega saranno dotati di un sistema di navigazione all’avanguardia che migliorerà le capacità di missione e la sicurezza delle operazioni.

“Siamo molto grati di aprire un altro capitolo nel rapporto tra le nostre due organizzazioni con questo ordine per il nostro H145 a cinque pale”, afferma Bruno Even, CEO di Airbus Helicopters. “Cerchiamo sempre modi per far evolvere i nostri elicotteri tenendo conto del feedback di coloro che li utilizzano ogni giorno”.

“L’H145 si è dimostrato pienamente valido nelle nostre operazioni da quando è entrato in servizio nel 2018”, afferma Ernst Kohler, CEO della Rega. “Non vediamo l’ora di utilizzare la versione a cinque pale sulle nostre basi HEMS in Svizzera. Gli elicotteri ci consentiranno di potenziare ulteriormente le nostre capacità di missione e la sicurezza delle nostre operazioni”.

Il nuovo sistema di navigazione integrato utilizzerà le nuove funzionalità del Flight Management System GTN750 Xi di Garmin. Integrerà e controllerà un sistema multisensore che fornisce capacità di navigazione altamente accurate e affidabili. Anche in caso di perdita del segnale GPS, l’elicottero navigherà in sicurezza grazie al sistema di navigazione inerziale di Thales. Questa soluzione aumenterà ulteriormente le prestazioni di navigazione in condizioni di IFR basso e consentirà all’elicottero di essere certificato come procedura di navigazione RNP-AR 0.1, che è la procedura di navigazione più accurata nell’ambiente dell’elicottero. La configurazione include anche un nuovo paranco Vincorion che è in fase di certificazione sull’H145 a cinque pale.

La Rega gestisce 13 stazioni HEMS in Svizzera. Nel 2021, gli equipaggi degli elicotteri hanno effettuato 14.330 missioni, incluso il trasporto di 471 pazienti COVID. L’attuale flotta della Rega comprende sette H145 e un H125 utilizzati per l’addestramento dei piloti.

La nuova versione dell’elicottero bimotore leggero H145 più venduto di Airbus aggiunge un nuovo, innovativo rotore a cinque pale al velivolo multi-missione, aumentando il carico utile dell’elicottero di 150 kg. La semplicità del nuovo design del rotore principale senza cuscinetti facilita anche le operazioni di manutenzione, migliorando ulteriormente la funzionalità di riferimento e l’affidabilità dell’H145, migliorando al contempo il comfort di marcia sia per i passeggeri che per l’equipaggio. Il nuovo H145 introduce la connettività di bordo a clienti e operatori attraverso l’integrazione del passaggio successivo del Wireless Airborne Communication System (wACS), consentendo una trasmissione senza interruzioni e sicura dei dati generati dall’elicottero.

In totale, ci sono più di 1.500 elicotteri della famiglia H145 in servizio, registrando un totale di oltre sei milioni di ore di volo. Alimentato da due motori Safran Arriel 2E, l’H145 è dotato di controllo motore digitale completo (FADEC) e della suite di avionica digitale Helionix. Include un autopilota a 4 assi ad alte prestazioni, che aumenta la sicurezza e riduce il carico di lavoro del pilota. La sua impronta acustica particolarmente bassa rende l’H145 l’elicottero più silenzioso della sua classe.

HB-XWD – Storia dell’elicottero

STORIA DELL’ELICOTTERO
IMMAGINI DI ELI STAGIONATO
Agusta A109K2 ( c/n 10004 ) HB-XWD
STORIA DELL’ELICOTTERO
IMMAGINI DI ELI STAGIONATO
Agusta A109K2 ( c/n 10004 ) HB-XWD

Qui due immagini del Agusta A109K2 HB-XWD operato da Rega dalla base di Locarno Magadino (TI) nel luglio 2003. L’elicottero è stato ritirato dal servizio in Svizzera pochi anni dopo, sostituito dal più recente A109SP, e, nell’aprile 2010, venduto a Trasporto aereo Europa in Slovacchia, dove sta ancora volando come OM-ATJ.

L’intera flotta di sette H145 sarà aggiornata alla nuova versione.

Atlanta, 05 marzo 2019 – La Swiss Air-Rescue Rega ha deciso di adattare l’intera flotta di sette elicotteri H145 alla nuova versione a 5 pale, che è stata presentata ieri all’Heli-Expo, rendendoli il cliente di lancio per il retrofit del nuovo H145.

“Siamo orgogliosi di essere tra i primi clienti ad aggiornare il nostro H145 alla nuova versione”, ha affermato Heinz Leibundgut, capo pilota e membro del consiglio di amministrazione della Rega. “I nostri pazienti trarranno vantaggio dall’aumento del carico utile. È un grande vantaggio per le nostre operazioni di soccorso aereo, in cui ogni chilogrammo in più è fondamentale, soprattutto in ambienti difficili come le Alpi”.

“Airbus Helicopters è lieta che la Rega abbia deciso di aggiornare l’intera flotta di H145 alla nuova versione”, ha affermato Bruno Even, CEO di Airbus Helicopters. “Ringraziamo la Rega per la continua fiducia nella nostra famiglia di elicotteri H145”.

La Rega sta attualmente sostituendo la sua flotta EC145 con elicotteri H145. Sei dei sette H145 sono già stati consegnati, con l’ultimo a seguire nel maggio di quest’anno. Gli elicotteri della famiglia H145 sono in servizio presso la Rega da oltre 15 anni.

Il nuovo aggiornamento dell’H145, presentato all’Heli-Expo, incarna l’approccio di Airbus alla creazione di valore attraverso l’innovazione. Vanta diverse nuove funzionalità che consentiranno ai clienti di migliorare le proprie operazioni: L’innovativo rotore a cinque pale senza cuscinetti aumenta il carico utile di 150 kg, migliorando ulteriormente le capacità di missione del velivolo. Questo nuovo rotore migliora anche il comfort dell’equipaggio e dei passeggeri. Altri vantaggi includono un valore D più piccolo, che consente all’H145 di funzionare in aree più ristrette, una manutenzione semplificata e un tasso di disponibilità maggiore.

Airbus Helicopters consegna i primi H145 alla Rega.

COMUNICATO STAMPA – 21 giugno 2018

Un totale di sei elicotteri per Swiss Air-Rescue.

Donauwörth, 21 giugno 2018 – Airbus Helicopters ha consegnato i primi due di un totale di sei elicotteri H145 alla Swiss Air-Rescue Rega. Questi sostituiranno l’attuale flotta Rega di elicotteri EC145, che sarà gradualmente eliminata entro la metà del 2019. Il primo elicottero H145 dovrebbe essere schierato alla base di Berna in ottobre. In un periodo di 15 anni, i sei EC145 si sono dimostrati elicotteri di soccorso affidabili e versatili, fornendo assistenza medica in volo a circa 60.000 pazienti fino ad oggi. Grazie anche a queste esperienze positive, la Rega sta ora optando per l’H145, il successore dell’EC145. “L’H145 rappresenta la continuazione della nostra storia di successo e garantisce che possiamo continuare a fornire ai nostri pazienti un aiuto affidabile e professionale negli anni a venire”, ha affermato Ernst Kohler, CEO della Rega. “Siamo orgogliosi che un operatore di fama internazionale come la Rega abbia riposto la sua fiducia nella nostra famiglia H145 per un periodo di tempo così lungo”, ha affermato Wolfgang Schoder, CEO di Airbus Helicopters Deutschland. L’H145 è il leader di mercato per le missioni di polizia e di soccorso con una flotta combinata di oltre 200 elicotteri in tutto il mondo, che hanno accumulato insieme oltre 100.000 ore di volo. L’agile H145 è particolarmente adatto per trasporti speciali di terapia intensiva grazie alla sua cabina spaziosa e un peso massimo al decollo di 3,7 tonnellate. Gli elicotteri sono dotati della suite di avionica digitale Helionix, che fornisce una gestione dei dati di volo di facile utilizzo e un pilota automatico a 4 assi ad alte prestazioni, che riduce notevolmente il carico di lavoro del pilota durante le missioni. La sua impronta acustica particolarmente bassa rende l’H145 l’elicottero più silenzioso della sua classe.

Grazie a Omar RIGAMONTI per questa immagine del primo AgustaWestland AW109SP Da Vinci Spedito a Rega come HB-ZRZ nel giugno 2009 … qui in avvicinamento in avvicinamento alla piattaforma di atterraggio Samedan (GR), gennaio 2018.

hbzrn-pad-600

Leonardo Helicopters AW109SP GrandNew Rega HB-ZRN … in consegna in Svizzera. Milano Malpensa, dicembre 2016.

COMUNICATO STAMPA – 2 DICEMBRE 2015

Swiss Air-Rescue Rega compie un passo importante nel “Progetto Icebird” con un contratto per tre AW169 di salvataggio.

  • Il principale operatore di servizi di soccorso amplia la propria flotta di elicotteri AgustaWestland e aggiunge la nuova generazione AW169, segnando una pietra miliare nel “Progetto Icebird”
  • Gli AW169 saranno consegnati nel 2020 con Full Ice Protection System
  • AW169 per presentare una configurazione personalizzata sviluppata congiuntamente per il servizio medico di emergenza/ricerca e salvataggio
  • Finora oltre 150 AW169 venduti in tutto il mondo, inclusi opzioni e contratti quadro

Finmeccanica-AgustaWestland ha annunciato oggi che la Rega svizzera di soccorso aereo ha ordinato tre elicotteri bimotore leggero intermedio AW169 e un bimotore leggero GrandNew che si uniranno all’attuale flotta di un GrandNew e nove elicotteri Da Vinci in configurazione monopilota. Il velivolo svolgerà servizi medici di emergenza e missioni di ricerca e soccorso (EMS/SAR) in tutta la Svizzera, dalla pianura all’alta montagna delle Alpi.

L’acquisizione di velivoli di nuova generazione per soddisfare il futuro programma di elisoccorso della Rega per tutte le stagioni ha un valore di 50 milioni di franchi (circa 46 milioni di euro). Il GrandNew sarà consegnato alla Rega nell’autunno del 2016, mentre i tre AW169 dovrebbero essere consegnati nel 2020. Questi contratti rafforzano la partnership di lunga data tra AgustaWestland e Rega, dopo decenni di operazioni di successo con l’A109K2, introdotto nel 1992 , e più recentemente con la flotta di elicotteri Da Vinci entrata in servizio nel 2009. Nell’ambito del impegnativo e innovativo “Progetto Icebird”, Rega e AgustaWestland stabiliranno insieme un nuovo punto di riferimento per le operazioni EMS/SAR con lo sviluppo dell’”Elicottero del futuro

Daniele Romiti, amministratore delegato di AgustaWestland, ha dichiarato: “Il progetto Icebird conferma la forte fiducia della Rega nella nostra tecnologia, nelle capacità di personalizzazione e nelle eccezionali prestazioni dell’AW169. Non vediamo l’ora di lavorare con loro per mettere in servizio il loro AW169 specializzato”.

«Con il nuovo elicottero di soccorso potremo ampliare il nostro raggio d’azione e in futuro soccorrere più persone in pericolo che mai», afferma il CEO della Rega, Ernst Kohler.

Gli AW169 porteranno la Rega in una nuova era in termini di tecnologia e capacità di missione. I Rega AW169 saranno caratterizzati da una configurazione EMS/SAR sviluppata congiuntamente e altamente personalizzata per soddisfare i futuri requisiti per tutte le stagioni. Ciò includerà un Full Ice Protection System (FIPS) per operazioni in condizioni di ghiaccio note, rendendo l’AW169 l’elicottero più leggero mai costruito con tale caratteristica, capacità avanzate di navigazione satellitare di nuova generazione, Synthetic Vision System (SVS), Enhanced Vision System ( EVS), il sistema Laser Obstacle Avoidance and Monitoring (LOAM) di Selex ES per una maggiore sicurezza e consapevolezza della situazione.

AW1302-REGA-AW169

Oggi è stata ricevuta una notizia molto triste da un amico in Slovacchia.

Uno degli ex REGA Agusta A109K2, ora operati da Air Transport Europe Ltd. Poprad, in Slovacchia, ha subito un incidente mortale nel terreno montuoso della località turistica di Kláštorisko, a circa 20 km a sud-est di Poprad, nel tardo pomeriggio del 17 LUGLIO 2015.
L’A109K2, targata OM-ATB (ex HB-XWI, matricola 10009), stava per raggiungere il bambino di 10 anni ferito quando ha colpito le linee elettriche ed è caduto a circa 100 m fino alla gola del fiume Hornad.
Nello schianto sono morte tutte le persone a bordo, il pilota (44 anni), il medico (45 anni), il paramedico/operatore di verricello (34 anni) e il soccorritore alpino (37 anni).

Sono in corso le indagini per stabilire tutti i dettagli dell’incidente.

Le nostre più sentite condoglianze alle loro famiglie e ai loro amici.

RIP