Sono un appassionato di lunga data di velivoli monoposto. Chiaramente, non sono solo. In effetti, il numero di piloti che mostrano un interesse per i velivoli monoposto è cresciuto rapidamente secondo diversi modi di stimare tale interesse.

Quando voli da solo puoi azionare la tua macchina volante nel modo che preferisci, beh… all’interno delle leggi della fisica e delle leggi della FAA (o qualunque CAA nazionale a cui devi obbedire). Cosa tu non non resta che preoccuparsi di un passeggero.

Gli aerei monoposto sono comunemente molto più convenienti.

Nonostante segua da vicino i velivoli monoposto, anche io sono rimasto sbalordito dal costante aumento dell’interesse per i velivoli monoposto negli ultimi anni. Sebbene significativamente fuori dalla vista di molti aviatori, l’aviazione in un unico posto è cresciuta più velocemente di quanto immagini. Alcuni piloti in realtà pensano che la parte 103 sia “morta” un paio di decenni fa. Non so come ci si sente ad essere così sbagliati, ma lo sono.

La maggior parte di questi velivoli monoposto sono veicoli della Parte 103, ma non tutti, non da lontano.

Alla fine del 2021, abbiamo iniziato a includere la parte 103 costruita in kit-genere aeromobili nel nostro database e conteggio di aeromobili pubblici di Tableau. Inoltre, il nostro nuovo elenco della parte 103 sta attualmente attirando molte visualizzazioni e visite (grazie per averlo verificato).

A questo punto, probabilmente non sei sorpreso di apprendere che un nuovo autogiro in un unico posto arriverà sul mercato nel 2022.

In precedenza, ho scritto di un autogiro a posto unico splendidamente rifinito di Gyro Technic. Ho anche scritto di un’altra deliziosa voce ad ala rotante, la Fusion Nano a un posto. Il primo non si qualifica per la Parte 103; quest’ultimo lo fa.

Alcuni velivoli ad ala fissa monoposto superano leggermente i parametri rigorosi della Parte 103. Inoltre abbiamo un gruppo emergente di multicotteri in un unico posto, apparentemente idonei per 103 (vedi i rapporti qui per Hexa, Flyer, Blackfly e Scorpion). Tutti questi velivoli monoposto si limitano a scalfire la superficie.

In arrivo: Air Command
Nuovo autogiro monoposto

Se sei nel mondo dell’aviazione Light-Sport Aircraft da un po’, conosci già il marchio Air Command. Alcuni con la memoria lunga possono ricordare problemi. Prima della più recente ondata di interesse per gli autogiri, l’Air Command era un attore importante. Le vendite sono state buone ma sono accaduti incidenti. Dopo che il fondatore Dennis Fetters ha venduto l’azienda, un successivo proprietario ha affrontato i problemi.

Un originale autogiro dell’Air Command; il progetto ha volato per la prima volta nel 1984.

Ad oggi, alcuni parlano male dell’Air Command, ma si tratta di informazioni obsolete. Nei primi anni ’90, ingegnere aeronautico Harold Smith ha assunto il design. Con suo figlio Doug, hanno esaminato il progetto originale dell’Air Command e hanno stabilito che non doveva essere pilotato a causa della possibilità di oscillazione indotta dal pilota (PIO).

In un bollettino sulla sicurezza, Harold ha affermato che i vecchi autogiri dell’Air Command non erano idonei al volo a meno che non fossero apportate modifiche. Alla fine, gli Smith hanno emesso tre correzioni chiave per risolvere i problemi di progettazione (alberi a doppia ridondanza, un sistema di controllo del joystick per sostituire il “pump-stick” e stabilizzatori orizzontali). Maggiori informazioni sui problemi e le soluzioni su questo sito Web.

Il marchio Air Command risale al 1979 con il primo volo nell’aprile 1984. All’inizio, Air Command affermava di vendere due kit di autogiri al giorno.

“Più di 2.500 kit di autogiri di produzione sono stati venduti in tutto il mondo”, hanno affermato i funzionari dell’azienda. “Air Command è la compagnia di autogiri più longeva degli Stati Uniti”, hanno aggiunto.

Un rendering del nuovo modello per volare nella primavera del 2022.