COMUNICATO STAMPA – 9 marzo 2022

Uno degli elicotteri più moderni al mondo, nella categoria bimotore, inizia le sue operazioni in Cile.

Si tratta del secondo Airbus H145, che sorvolerà il Paese, entrando a far parte della flotta di Ecocopter, consolidando così la sua leadership nel Cono Sud d’America.

Santiago del Cile. In Cile, c’era un solo aereo di questo tipo acquisito da Ecocopter, la prima azienda nazionale a incorporare questo “colosso dell’aria” nella sua moderna flotta. Tuttavia, la compagnia cilena, unico operatore di questo elicottero nel Paese, ha aggiunto un secondo H145 che ha iniziato le operazioni per fornire servizi polivalenti.

Sarà disponibile questo velivolo a doppia turbina, prodotto in Germania, con una capacità di 8 passeggeri, avionica helionix all’avanguardia che riduce il carico del pilota, aumenta la sicurezza e l’efficienza operativa in volo, oltre ad avere potenza e versatilità, sarà disponibile sviluppare le più svariate opere aeree, inclusi voli ad alta precisione, in alta montagna, trasferimenti, carichi sospesi, emergenze aeromediche (HEMS), tra gli altri.

Per le sue caratteristiche di sicurezza e potenza in condizioni di alta quota, l’H145 è diventato il primo elicottero bimotore di nuova generazione per il mercato utility in Cile, consolidando i servizi aerei con elevati standard di sicurezza per questo tipo di missione, soprattutto nell’industria mineraria settore. Dove oggi è presente in circa il 95% della sua attività. Lavorerà anche nei settori dell’energia, delle telecomunicazioni e della silvicoltura, tra gli altri.

Prima dell’inizio delle operazioni, il nuovo H145 ha dovuto subire un’esaustiva manutenzione programmata come indicato nel manuale del costruttore, oltre ad ottenere la certificazione rilasciata dalla DGAC.
“Per noi è una nuova pietra miliare introdurre l’H145 in Cile, dove ci siamo affermati in servizi altamente complessi, rinnovando permanentemente la nostra flotta e incorporando nuove tecnologie con equipaggi di prim’ordine. Con l’inizio delle operazioni, la nostra azienda mantiene la sua leadership nel settore degli elicotteri con un occhio alla sicurezza, all’innovazione e all’efficienza che mettiamo a disposizione dei nostri clienti”, afferma Francisco Arriagada, Direttore commerciale di Ecocopter.

L’H145 non solo ha notevoli capacità per diverse operazioni, ma ha anche grandi prestazioni ad alta quota, che gli consentono di eseguire carichi di precisione di alto tonnellaggio. Il suo rotore principale a quattro pale ha un basso livello di rumorosità, è ottimale per missioni di ogni tipo, soprattutto in ambienti difficili e aree congestionate, come le grandi città. Ha anche il sistema FDM per fornire una sicurezza ancora maggiore durante il processo di volo.

Un altro vantaggio dell’H145 è la sua grande versatilità e la possibilità di essere rapidamente riconfigurato per altre missioni, come il trasporto medico di emergenza. Con la sua cabina spaziosa, il pavimento piatto e la facilità di carico offerta dalle porte laterali scorrevoli e dalle doppie porte posteriori, l’H145 è il miglior elicottero della sua categoria per questo tipo di operazioni.

È un elicottero completo che offre tecnologia, sicurezza e prestazioni; autonomia di 3 ore, una velocità di crociera di 235 km/h e un tetto di volo di 20 mila piedi. Il tutto sommato a un’eleganza e uno stile che si apprezzano dal decollo all’atterraggio.

BEA NEWS – 10 febbraio 2022

Secondo le prime informazioni, mentre il Eurocottero AS350B3 elicottero, numero di targa I-TALTstava caricando acqua sul fiume, è stato investito dalla benna bambi dell’elicottero, targa EC-MEI.
Di conseguenza, il pilota al comando della I-TALT l’elicottero è stato leggermente ferito e l’elicottero è finito nel fiume ed è stato danneggiato. Il pilota al comando dell’elicottero EC-MEI è rimasto illeso e l’elicottero è atterrato alla base di Duqueco danneggiato.

Link alla pagina web online della BEA: https://www.bea.aero/en/investigation-reports/notified-events/detail/accident-to-the-airbus-as350-b3-registered-i-talt-and-to-the-bell-412- registrato-ec-mei-il-10-02-2022-in-bio-bio-regione/

Link alla pagina web dell’ASN online: https://aviation-safety.net/wikibase/275373

COMUNICATO STAMPA – 12 dicembre 2017

La migliore macchina antincendio aerea del mondo torna in Cile.

PORTLAND, Oregon — Erickson Incorporated, produttore aerospaziale leader e società globale di servizi aerei che combatte incendi da quasi 50 anni, è tornata a servire i cittadini cileni nella regione di Bío Bío. L’aereo, un S-64 Aircrane, sarà portato da Ecocopter, una compagnia nazionale latinoamericana di servizi aerei e trasporto merci ad alta complessità per fornire servizi alla compagnia ARAUCO con l’obiettivo di proteggere la popolazione e i centri industriali.
Erickson possiede la flotta di 20 elicotteri S-64 Aircrane più grande del mondo con oltre 50 velivoli in tutto, e l’Aircrane Helitanker è riconosciuto in tutto il settore come una delle macchine antincendio più efficienti e più grandi al mondo, secondo studi indipendenti . L’S-64 Helitanker è dotato di un serbatoio da 10.000 litri in grado di fare snorkeling tramite un “snorkeling marino” in acqua dolce o salata che aiuta a fornire una capacità eccezionale per le autorità antincendio sia nell’attacco iniziale di incendi in rapido movimento che nella protezione avanzata della struttura. Ha capacità di miscelazione della schiuma interna e fornisce acqua o dispensazione ritardante utilizzando otto livelli di copertura. Il velivolo può essere configurato con un cannone ad acqua per grattacieli e protezione della struttura.
Con l’espansione della popolazione e dello sviluppo, la lotta antincendio aerea su proprietà e strutture residenziali diventa una parte più cruciale dell’equazione. L’S-64 di Erickson non solo eccelle nel supportare i vigili del fuoco a terra nella Wildland Urban Interface (WUI), ma l’aereo è in grado di immergersi in acqua in aree a cui un’ala fissa non può accedere ed è in grado di entrare più lentamente e più in basso per un posizionamento di precisione dell’acqua sopra e intorno a proprietà e strutture residenziali.
Ogni S-64 Aircrane ha un soprannome dipinto sul muso e “Annie” sarà nell’attuale contratto, l’elicottero gemello di “Elvis”, che ha servito il contratto all’inizio del 2017, fornendo servizi principalmente nella Settima e Ottava regione. “Annie” ha una vasta storia di reazione alle catastrofi naturali e al controllo del fuoco negli Stati Uniti e in Europa, in particolare eventi recenti nello stato della California, nei comuni di San Diego, Los Angeles e Santa Rosa. Armando Weinberger, responsabile commerciale di Ecocopter, ha affermato: “La presenza di “Annie” in Cile, all’inizio della stagione degli incendi, mostra come l’industria forestale stia adottando misure anticipate per evitare che si ripeta gli eventi naturali accaduti durante la stagione precedente”. Uno studio, condotto la scorsa estate dalla National Forest Corporation, (CONAF) ha rilevato che l’S-64 Aircrane è stato scelto come l’aereo più efficiente per la lotta agli incendi cileni, per tutti gli elicotteri e gli aeroplani e che l’Aircrane offre il 100% di competenza contro altri aerei leader macchine antincendio.
Andrew Mills, Erickson President of Commercial Aviation, ha dichiarato: “Apprezziamo la fiducia dei nostri partner e clienti delle nostre agenzie e cercheremo di fare del nostro meglio per il popolo cileno. Erickson ha quasi 50 anni di esperienza nella lotta antincendio aerea e siamo orgogliosi di riportare indietro i nostri abili piloti, equipaggi e “Annie” per aiutare a mitigare i danni da incendio”.