QuizVDS Blog

Fusion Engineering, startup per il controllo del volo dei droni, raccoglie 700.000 euro per creare oggi il futuro dei droni

Fusion Engineering, startup per il controllo del volo dei droni, raccoglie 700.000 euro per creare oggi il futuro dei droni

Fusion Engineering, una startup olandese per il controllo del volo con sede a Delft, ha annunciato di aver raccolto 700.000 euro nel suo primo round di investimenti. Tra gli investitori figurano il Dutch Graduate Entrepreneur Fund e un consorzio di investitori angel esperti. L’investimento consentirà a Fusion Engineering di portare il proprio controllore di volo, il “cervello” all’interno di ogni drone, nel mercato dei droni commerciali.

Controllore di volo

Il controller di volo di Fusion migliora la stabilità e l’affidabilità dei voli dei droni. Questo è un passo fondamentale verso il successo di molte promettenti applicazioni commerciali di droni. Ad esempio, consegne dell’ultimo miglio, spettacoli di droni nelle aree urbane e manutenzione in luoghi difficili da raggiungere.

CEO Robert Crone: “Grazie ai nostri algoritmi unici, i droni possono rispondere molto più rapidamente a disturbi, come raffiche di vento. In un test in galleria del vento abbiamo dimostrato una deflessione 7 volte inferiore rispetto alla tecnologia attuale. Ora che abbiamo portato la tecnologia da una promessa accademica ad essere commercialmente valida, è tempo di entrare nel mercato e iniziare a scalare”.

Sicurezza e affidabilità

Fusion Engineering sta attualmente collaborando con il Royal Netherlands Aerospace Center (NLR) nello sviluppo di un drone per eseguire lavori di manutenzione su turbine eoliche offshore. Consentire una regolare manutenzione autonoma migliorerà la produzione di energia, riducendo al contempo i costi di manutenzione. In questo modo il controllore di volo di Fusion contribuisce a un futuro sostenibile.


Inoltre, Fusion ha collaborato con tre produttori di droni commerciali per progetti internazionali che creano prove di concetto per la loro tecnologia di controllo. Robert Crone: “Affinché i droni siano più ampiamente utilizzati nelle applicazioni commerciali, devono diventare più sicuri. La riduzione degli incidenti non è importante solo per il rapporto costi-benefici, ma anche per l’accettazione pubblica. Con il nostro controller di volo per droni, stiamo fornendo la sicurezza e l’affidabilità di cui l’industria dei droni commerciali ha bisogno per decollare davvero”.

Informazioni sull’ingegneria della fusione

Fusion Engineering è stata fondata nel 2017 dagli ex studenti della TU Delft Robert Crone (Ingegneria aerospaziale) e Mara Bos (Informatica). La startup olandese ha la missione di creare il controller di volo più affidabile, flessibile e facile da usare per qualsiasi tipo di drone multirotore. La startup ha vinto il Galileo Masters Award per la sua tecnologia di controllo e fa parte dei noti acceleratori di business YES!Delft, ESA-BIC e Sustainable Aero Lab. Si trovano nell’Aerospace Innovation Hub e svolgono test di volo a Unmanned Valley.

Il controller di volo Fusion Reflex.


Exit mobile version