Al “DroneClash” di Katwijk, nei Paesi Bassi, i droni sono i combattenti.

L’evento di un giorno si svolge in un vecchio hangar per aerei, all’interno di un’arena appositamente progettata, realizzata con un materiale trasparente in policarbonato, lo stesso utilizzato negli scudi antisommossa della polizia.

L’obiettivo: eliminare la “regina drone” dell’altra squadra per vincere il premio di € 30.000.

Puoi pilotare tutti i droni che vuoi, ma è vietato hackerare quello di un avversario.

Nello scontro finale, tra belga e tedesca, la durata della batteria è stata il fattore decisivo.