QuizVDS Blog

I timori dopo che gli hacker russi prendono di mira i droni statunitensi

I timori dopo che gli hacker russi prendono di mira i droni statunitensi

I cyber-esperti russi sono riusciti a violare la tecnologia dei droni statunitensi.

Gli hacker hanno indotto con l’inganno i lavoratori a contratto a consegnare le loro e-mail, anche se non si sa ancora esattamente cosa sia stato rubato. Il gruppo di hacker noto come “Fancy Bear” è stato anche responsabile dell’hacking delle elezioni statunitensi.

Dan Gettinger, esperto di droni e sicurezza informatica, co-direttore del Center for the Study of the Drone, ha affermato che la mossa è l’ultimo passo nell’invasione russa dei dati.

“L’hacking non è così sorprendente. La tecnologia dei droni è una tecnologia molto desiderata e la Russia ha fatto un grande sforzo per acquisire questa tecnologia negli ultimi due anni. Si tratta di droni multiruolo che possono svolgere sia la sorveglianza che la ricognizione e persino eseguire Ora, i droni che la Russia ha acquisito finora sono i micro-UAV che sono davvero limitati all’osservazione dell’artiglieria o alla ricognizione e sorveglianza sul campo di battaglia, ma i droni che stanno cercando di acquisire sono più sofisticati e possono eseguire più tipi di missioni rispetto a quelle che hanno adesso”.

Nel frattempo, il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti afferma che qualsiasi violazione lascia le truppe a terra vulnerabili.

Exit mobile version