Questo è un estratto da una relazione fatta all’Aviation Safety Reporting System. La narrazione è scritta dal pilota, piuttosto che dai funzionari della FAA o dell’NTSB. Per mantenere l’anonimato, molti dettagli, come il modello di aeromobile o l’aeroporto, vengono spesso cancellati dai rapporti.

Stavo conducendo un addestramento di volo nello schema al Leesburg Executive Airport (KJYO) in Virginia. Il modello era estremamente occupato.

La Torre ci ha incaricato di effettuare il traffico a sinistra per la pista 17 e una volta raggiunta la poppa ci ha chiesto di svoltare a destra 360 per ricongiungerci alla sinistra sottovento per il distanziamento. Circa a metà della svolta a destra, il pilota dell’aereo Y è stato incaricato di fare il giro. Il pilota ha chiesto se doveva effettuare la circolazione a destra oa sinistra e la sua chiamata è rimasta senza risposta. La Torre ha incaricato l’aereo Y di effettuare il traffico a sinistra e di ritardare la virata con vento al traverso, tuttavia il pilota ha immediatamente virato, accelerato a una velocità elevata ed è salito a sinistra sottovento per la pista 17, il che lo ha messo in diretto conflitto con me mentre stavamo completando la virata a 360° per ricongiungersi alla sinistra sottovento.

Ho stabilito un contatto visivo con l’aereo Y e ho stabilito che una collisione era imminente. Ho preso i controlli dal mio studente e ho intrapreso un’azione evasiva. Sembrava che il pilota dell’aereo Y non avesse un contatto visivo con il mio aereo fino a quando non avessi intrapreso un’azione evasiva.

Ho informato la Torre che si è verificata una collisione quasi a mezz’aria e ho chiesto di parlare con loro dopo il volo.

Ho chiamato la Torre per telefono dopo il volo e ho parlato con il controllore che era in servizio in quel momento. Ha affermato che:

  • L’incidente è stato colpa sua: ha perso la consapevolezza della situazione della svolta che ci era stato ordinato di fare.
  • Non ho fatto nulla di male né contribuito in alcun modo all’incidente.
  • Ha anche detto che c’è un punto cieco sul lato est dell’aeroporto che impedisce loro di vedere il traffico in quel punto.

La Torre è una “torre remota” in cui i controllori osservano il traffico attraverso schermi video tramite una telecamera in aeroporto. Ha detto che la struttura della Torre riceverà un feed radar “tra poche settimane” e questo aiuterà.

Il pilota dell’aereo Y ha contribuito all’incidente non riuscendo a vedere ed evitare e volando a una velocità ben al di sopra del “normale” per uno schema di traffico.

Questa è la seconda collisione quasi a mezz’aria che ho sperimentato in questa struttura nelle ultime tre settimane. Nell’altro incidente, il controllore ha anche ammesso il 100% di colpa a causa di una perdita di consapevolezza della situazione sul lato est dell’aeroporto.

Sono anni che volo in questo aeroporto e siamo impegnati come non lo siamo mai stati, con cinque scuole di volo sul campo.

Credo che ci stiamo dirigendo verso un serio problema di sicurezza se i seguenti punti non vengono affrontati:

  1. La KJYO Tower deve ricevere immediatamente un display radar. La mancanza di questi dati sta contribuendo a seri problemi di sicurezza
  2. Il punto “cieco” della Torre KJYO sul lato est del campo deve essere indagato e corretto. Se la torre remota non riesce a vedere un’area del modello di traffico, la torre remota non avrebbe dovuto essere certificata
  3. La KJYO Tower è spesso dotata di un solo controller. Spesso i piloti devono aspettare per rileggere le istruzioni perché il Tower Controller sta leggendo un’autorizzazione IFR perché sta lavorando anche in posizione a terra. Questo è un serio problema di sicurezza. La Torre deve essere sempre dotata di tre controllori, senza eccezioni, in ogni momento.

Problema principale: apparecchiature ATC

ACN: 1857160