QuizVDS Blog

Il governo propone di facilitare le procedure per i piloti

Il governo propone di facilitare le procedure per i piloti
NUOVA DELHI: Il governo ha proposto di estendere la validità della valutazione dell’idoneità medica dei piloti a un anno fino al raggiungimento dell’età di 60 anni a partire da sei mesi, nel tentativo di facilitare le norme procedurali per i piloti.

La proposta del Ministero dell’Aviazione Civile si presenterebbe come un sollievo per i piloti di età superiore ai 40 anni che ora devono sottoporsi a una valutazione medica di idoneità ogni sei mesi per convalidare le loro licenze di volo.

A partire da ora, la validità della valutazione dell’idoneità medica è di un anno per i titolari di licenza di pilota di trasporto aereo (ATPL) e per i piloti commerciali senior fino al raggiungimento dell’età di 40 anni.

È applicabile anche per i navigatori di volo e le licenze di operatore radiotelefonico di volo. ATPL è il livello più alto di licenza di pilota di aeromobili. Secondo le stime del settore, ci sono attualmente circa 5.000 titolari di ATPL nel paese.

Il Ministero dell’Aviazione Civile ha ora proposto di aumentare la soglia di età a 60 anni per i piloti rispetto alla valutazione dell’idoneità medica per allinearla alle migliori pratiche internazionali, affermano fonti ufficiali.

A questo proposito, il Ministero ha proposto un emendamento alle Norme aeronautiche, 1937.

Exit mobile version