QuizVDS Blog

Il jet cargo DHL si rompe a metà sulla pista durante l’atterraggio di emergenza in Costa Rica

Il jet cargo DHL si rompe a metà sulla pista durante l'atterraggio di emergenza in Costa Rica

Giovedì un aereo cargo si è rotto a metà durante un atterraggio di emergenza in Costa Rica.

L’aeroporto internazionale Juan Santamaria è stato temporaneamente chiuso a seguito dell’incidente che ha coinvolto il Boeing 757-200 cargo.

DHL, parte di Deutsche Post AG, ha affermato che l’equipaggio è rimasto illeso e che un membro è stato sottoposto a revisione medica per precauzione.

L’incidente è avvenuto poco prima delle 10:30 ora locale (1630 GMT) dopo l’aereoche era decollato dall’aeroporto internazionale Juan Santamaria fuori San Jose, è stato costretto a tornare 25 minuti dopo per un atterraggio di emergenza a causa di un guasto meccanico.

Héctor Chaves, direttore dei vigili del fuoco costaricani, ha affermato che dopo essere atterrato nel settore meridionale dell’aeroporto, l’aereo ha sbandato e si è girato con la fusoliera spezzata in due.

L’aereo, che stava viaggiando in Guatemala con un equipaggio di due persone, aveva percorso solo 35 miglia (56,3 km) dal costaricano aeroporto quando ha chiesto il permesso di tornare.

Il pilota è stato scosso ma entrambi gli equipaggi erano consapevoli e “ricordano tutto vividamente”, ha detto all’AFP Guido Vasquez, un lavoratore della Croce Rossa.

Un portavoce dei vigili del fuoco locali ha detto che l’aereo è atterrato proprio davanti alla caserma dei vigili del fuoco e che i vigili del fuoco sono intervenuti sul posto entro un minuto.

I funzionari dell’aeroporto hanno affermato che l’incidente ha costretto la chiusura delle operazioni di volo con conseguente almeno 32 voli da Nord, Centro e Sud America essere dirottati verso aeroporti alternativi.

Il portavoce di DHL Daniel McGrath ha detto che sarà condotta un’indagine per determinare la causa dell’incidente.

Exit mobile version