QuizVDS Blog

Il SSN utilizzerà i droni per far volare i farmaci chemioterapici in mezz’ora in “prima al mondo”

Il SSN utilizzerà i droni per far volare i farmaci chemioterapici in mezz'ora in "prima al mondo"

Il National Health Service (NHS) britannico ha in programma di provare a utilizzare i droni per far volare farmaci chemioterapici ai malati di cancro in Inghilterra, nel tentativo di ridurre i tempi di consegna da quattro ore a 30 minuti.

I droni trasporteranno le dosi dalla farmacia del Portsmouth Hospital University NHS Trust al St Mary’s Hospital sull’isola di Wight, dove il personale le raccoglierà e le distribuirà.

Annunciando l’importante sperimentazione in occasione del 74° compleanno del servizio sanitario, l’amministratore delegato del NHS Amanda Pritchard ha affermato che i malati di cancro in Inghilterra sarebbero i primi al mondo a beneficiare delle nuove consegne, in collaborazione con la società tecnologica Apian.

“L’erogazione della chemio tramite drone è un altro straordinario sviluppo per i malati di cancro e mostra come il SSN non si fermerà davanti a nulla per garantire che le persone ricevano le cure di cui hanno bisogno il più rapidamente possibile”, ha affermato Pritchard in una nota.

I funzionari del NHS England hanno affermato che la chemioterapia è difficile da trasportare poiché alcune dosi hanno una breve durata di conservazione, quindi oltre a risparmiare tempo e denaro, il nuovo metodo di somministrazione offrirà un’opzione migliore per i malati di cancro che vivono sull’isola, molti dei quali devono viaggiare sulla terraferma per il trattamento.

“Siamo ancora in una fase relativamente precoce, ma l’uso dei droni per il trasporto di forniture mediche è un concetto che ha implicazioni radicali e positive sia per il SSN che per i pazienti in tutto il Regno Unito, nonché per l’Isola di Wight”, ha affermato l’Isola di Wight Darren Cattell, CEO di NHS Trust.

Il SSN spera che i droni alla fine consentiranno ai medici di far volare farmaci e attrezzature mediche da qualsiasi parte del paeseDispensa/Apian

Risparmio di tempo ed emissioni di carbonio

I droni saranno in grado di trasportare fino a 20 kg di dosi e ogni consegna sostituirà due viaggi in auto e un viaggio in hovercraft o traghetto per consegna, risparmiando emissioni di carbonio e contribuendo a migliorare la qualità dell’aria per i pazienti e la comunità.

“Questo progetto segna un primo passo molto importante nella costruzione di una rete di corridoi di droni che collegano ospedali, laboratori di patologia, ambulatori medici di base, case di cura e farmacie su e giù per il paese”, ha affermato Alexander Trewby, CEO di Apian.

Dopo l’Isola di Wight, il programma dei droni dovrebbe essere sperimentato in Northumbria, nel nord dell’Inghilterra.

Dispensa/Apian
I droni potranno trasportare fino a 20 kgDispensa/Apian

I droni faranno il loro primo volo nelle prossime settimane e, in caso di successo, porteranno i droni a essere utilizzati per lanci simili altrove.

Reagendo alla notizia, il segretario alla salute del Regno Unito Sajid Javid ha dichiarato: “Voglio che l’Inghilterra diventi un leader mondiale nella cura del cancro e l’utilizzo della tecnologia più recente per somministrare la chemio tramite drone significa che i pazienti avranno un accesso più rapido ed equo alle cure, indipendentemente da dove si trovano. abitare”.

Exit mobile version