La decisione di Singapore di allentare la maggior parte delle restrizioni di viaggio dovute al Covid-19 ad aprile è andata a vantaggio dell’omonima compagnia aerea del paese. Il traffico di Singapore Airlines è aumentato ad aprile e le prenotazioni anticipate per l’estate si stanno avvicinando ai livelli del 2019, ha affermato il vettore nel suo più recente aggiornamento trimestrale del 18 maggio.

Singapore ha iniziato la riapertura lo scorso anno attraverso il suo programma Vaccinated Travel Lane, che ha consentito l’ingresso senza quarantene ai cittadini dei paesi approvati che erano stati vaccinati contro il Covid-19. Ma il programma richiedeva ancora test pre-partenza e di ingresso. Tuttavia, Singapore Airlines ha visto un rapido rimbalzo della domanda dopo il lancio del programma, portandola a profitti di 10 milioni di dollari svizzeri (7,2 milioni di dollari) per la seconda metà dell’anno fiscale terminato a marzo. Allo stesso modo, i fattori di carico sono aumentati dal 17% nella prima metà dell’anno fiscale a oltre il 43% negli ultimi sei mesi.

Ad aprile, i fattori di carico sono saliti a oltre il 77%. Ciò è stato determinato dalla decisione del paese di quel mese di abbandonare i requisiti di test obbligatori per i passeggeri vaccinati, così come i paesi della regione, tra cui Malesia e Thailandia, allentando anche le restrizioni. Tuttavia, i mercati chiave del nord-est asiatico, inclusa la Cina, dove alcune città chiave sono bloccate, e il Giappone rimangono vincolati.

Nella seconda metà del suo anno fiscale, Singapore Airlines ha ripreso il servizio in Australia, India, Indonesia e Sud Africa e ha riportato i suoi voli Airbus A380 a Delhi, Mumbai e New York. Entro la fine di marzo, le destinazioni della compagnia aerea erano salite a 93 città in 36 paesi da 86 destinazioni tre mesi prima. Tuttavia, questo è inferiore alle 137 destinazioni in 37 paesi che Singapore Airlines ha servito nel 2019.

Singapore Airlines, ostacolata dalla mancanza di un mercato interno, ha ridotto drasticamente le sue operazioni passeggeri durante la profondità della pandemia. Sebbene il governo abbia fornito liquidità, la compagnia aerea ha licenziato o licenziato più di 4.000 dipendenti nel 2020.

Il carico, tuttavia, ha continuato a essere un’ancora di salvezza per Singapore Airlines. La rete cargo si è ampliata a 100 destinazioni, rispetto alle 98 del terzo trimestre. Le entrate del carico hanno stabilito un altro record trimestrale a 4,3 miliardi di dollari australiani, in aumento del 60% rispetto all’anno fiscale precedente, mentre la capacità è aumentata del 50% anno su anno. La forza dell’unità è stata guidata dai continui vincoli di navigazione di superficie, portando i rendimenti a livelli record. Tuttavia, i blocchi in Cina e la guerra in Ucraina – e il conseguente aumento dei prezzi del carburante – stanno offuscando la crescita futura dell’unità cargo, ma Singapore Airlines ritiene che i rendimenti a breve termine rimarranno forti.

L’unità cargo riceverà sette Airbus A350F nel 2025 per sostituire i suoi Boeing 747-400F. Durante l’ultimo anno fiscale, l’unità cargo ha firmato un accordo per operare cinque Boeing 777F per DHL sulle rotte tra gli Stati Uniti e l’Asia settentrionale per l’e-commerce e la consegna di pacchi. L’aereo sarà equipaggiato dal personale di Singapore Airlines e sarà basato all’aeroporto di Changi.

Nel trimestre di marzo, Singapore Airlines ha preso in consegna un A350-900 e tre Boeing 737-8. La sua filiale Scoot ha preso in consegna tre Airbus A321neo. Alla fine dell’anno, la linea principale di Singapore Airlines ha pilotato 123 aerei passeggeri e sette mercantili e Scoot ha pilotato 53 aerei passeggeri.

Con il ritorno della domanda, Singapore Airlines sta richiamando il personale e sostituendo i dipendenti che hanno lasciato durante la pandemia. Finora, la direzione ha affermato che la compagnia aerea non ha incontrato difficoltà con il reclutamento.

Sebbene Singapore Airlines abbia registrato un profitto negli ultimi sei mesi dell’anno fiscale, il gruppo ha registrato una perdita di S $ 610 milioni per l’anno terminato a marzo. Tuttavia, questo è stato un miglioramento del 76% rispetto alla perdita di S $ 2,5 miliardi dell’anno scorso. I ricavi sono raddoppiati a S $ 7,6 miliardi. Di questi, i ricavi dei passeggeri sono stati di S $ 2,1 miliardi, mentre i ricavi delle merci sono stati di S $ 4,3 miliardi. Il traffico per l’anno è aumentato del 615%, mentre la capacità è cresciuta del 216%.