QuizVDS Blog

Incidente aereo in Cina: esperti perplessi dall’improvvisa caduta in picchiata del jet Boeing 737 “più sicuro”.

Incidente aereo in Cina: esperti perplessi dall'improvvisa caduta in picchiata del jet Boeing 737 "più sicuro".

L’aereo cinese precipitato ieri pomeriggio era considerato uno dei più sicuri al mondo, secondo gli esperti di aviazione.

Il modello Boeing 737-800, pilotato da China Eastern Airlines, stava trasportando 132 persone da Kunming alle città di Ghangzhou quando è precipitato improvvisamente in una collina nel sud del paese. .

Tragicamente, non sono stati ancora trovati sopravvissuti dai soccorritori. Il presidente cinese Xi Jinping ha avviato un’importante indagine per determinare la causa dell’incidente. Nel frattempo, l’intera flotta di Boeing 737-800 della China Eastern è stata bloccata.

Gli esperti di aviazione sono sconcertati da cosa potrebbe essere successo al jet, che aveva meno di sette anni. È un modello di aereo con un tasso di crash di 0,24 per milione di voli, come calcolato dal sito web di sicurezza aerea AirSafe.

“La serie Boeing 737-800 ha avuto un eccellente record di sicurezza dagli anni ’90 e ce ne sono migliaia di questa flotta in tutto il mondo”, ha detto a Euronews Travel l’amministratore delegato della Flight Safety Foundation Hassan Shahidi.

“L’insolita brusca picchiata dell’aereo dall’altitudine di crociera è molto sconcertante. Gli investigatori esamineranno tutti gli aspetti ed è troppo presto per speculare sulla causa di questo incidente”.

Individuare il registratore dei dati di volo o “scatola nera”, il registratore di dati vocali e ascoltare le ultime comunicazioni del controllo del traffico aereo saranno elementi cruciali per scoprire cosa è andato storto, aggiunge.

L’incidente è un devastante allontanamento dalla forma anche per le compagnie aeree cinesi. L’ultimo incidente aereo mortale del paese risale al 2010, quando 44 persone sono morte durante l’avvicinamento all’aeroporto di Yichun.

Cosa è successo e quanto sono sicuri gli aerei Boeing 737-800?

In modalità crociera, come si credeva fosse l’MH5735, gli aerei sono in genere con il pilota automatico, il che significa che “è molto difficile capire cosa sia successo”, ha detto a Reuters l’esperto di aviazione cinese Li Xiaojin.

A 29.000 piedi (circa 8.800 metri) e vicini alla loro destinazione, i piloti si sarebbero preparati per l’atterraggio. Ma invece l’aereo è precipitato direttamente in meno di due minuti, prendendo fuoco quando ha colpito la collina boscosa.

Ciò potrebbe indicare un’interruzione di corrente, ha suggerito ieri il capo editore di Aerospace Knowledge Wang Ya’nan sul quotidiano cinese Global Times.

“È molto probabile che l’aereo abbia perso potenza all’altitudine di crociera, con il risultato che il pilota ha perso il controllo dell’aereo”, ha affermato.

“Si tratta di un guasto tecnico molto grave in cui l’aereo entra inevitabilmente in una discesa ad alta velocità”.

Il Boeing 737-800 è uno degli aerei più comuni al mondo e considerato uno dei più sicuri. Per fare un confronto, tutti i modelli dell’Airbus A300, un altro popolare aereo commerciale, hanno un tasso di incidenti leggermente superiore di 0,46 incidenti per milione di voli. Questo sale a 1,35 per l’Airbus A310, secondo i dati di AirSafe.

Gli esperti si sono affrettati a sottolineare la differenza tra il Boeing 737-800 e la linea Boeing 737 MAX. Quest’ultimo aveva bloccato tutti gli aerei in tutto il mondo nel 2019 a seguito di due incidenti mortali in Indonesia ed Etiopia.

Soddisfatta dalle modifiche a questo velivolo più rischioso, l’Agenzia europea per la sicurezza aerea (EASA) ha dato il suo sigillo di approvazione per la ripresa dei voli degli aerei MAX nel 2019, sebbene siano rimasti vietati in Cina.

Tuttavia, in passato si sono verificati un paio di notevoli arresti anomali del 737-800. Un aereo operato dalla Ethiopian Airlines si è schiantato nel Mar Mediterraneo nel 2010, uccidendo tutti i 90 passeggeri e l’equipaggio.

E nel 2016 un aereo Boeing 737-800 della FlyDubai si è schiantato in Russia, senza lasciare sopravvissuti.

In risposta all’incidente di ieri sopra la provincia del Guangxi, Boeing ha affermato che i suoi pensieri sono con i passeggeri e l’equipaggio della compagnia aerea di MU5735.

“Boeing è in contatto con il Consiglio nazionale per la sicurezza dei trasporti degli Stati Uniti e i nostri esperti tecnici sono pronti ad assistere nelle indagini condotte dalla Civil Aviation Administration of China”, ha twittato la società.

Un portavoce dell’EASA ha detto a Euronews Travel che al momento non ha informazioni che giustifichino azioni di sicurezza rispetto al 737-800 in Europa. “Come per tutte le indagini di sicurezza, siamo in contatto con l’autorità dello Stato di progettazione dell’aeromobile (in questo caso il [US] Federal Aviation Administration) e controlleremo da vicino i risultati delle indagini e adotteremo tutte le misure di sicurezza necessarie”, ha aggiunto.

China Eastern ha istituito una hotline per le persone che cercano informazioni su coloro che si trovano a bordo. Ha espresso “le sue profonde condoglianze per i passeggeri e i membri dell’equipaggio che sono morti”.

Exit mobile version