L’attesa per l’arrivo in pista dell’India Jet Airways potrebbe allungarsi un po’. Ma i nuovi promotori della compagnia aerea sostengono che le attività di ripartenza “stanno procedendo bene”.

Mentre il consorzio Jalan-Kalrock, che ha ottenuto il diritto di ristrutturare Jet Airways, fa una dichiarazione quasi ogni trimestre sulla ripresa delle operazioni, i progressi finora non sono stati incoraggianti. Tuttavia, Akasa, l’altra compagnia aerea che lancerà in India, ha già annunciato che lancerà il suo primo volo commerciale nel mese di giugno.

Jet Airways è fallita nel 2019 ed è stata ripresa dopo che i suoi nuovi promotori – un consorzio dell’imprenditore Murari Lal Jalan e dell’imprenditore seriale Florian Fritsch sostenuto da Kalrock Capital – hanno infuso denaro in esso.

Soprannominando il processo di riavvio di una compagnia aerea “un esercizio complesso che deve essere svolto meticolosamente, in coordinamento con le autorità di regolamentazione”, il consorzio nella sua dichiarazione di questo mese ha affermato che il processo è in corso. “La sequenza temporale riflette la durata tipica di un processo di certificazione degli operatori aerei. Tuttavia, ci aspettiamo pienamente di avere il certificato di volo e di operatore aereo di prova con largo anticipo rispetto alle tempistiche depositate”.

La compagnia aerea ha affermato che sta lavorando a stretto contatto con il ministero dell’aviazione civile indiano e la direzione generale dell’aviazione civile sul processo di approvazione e sulle tempistiche per la prova del volo, a seguito delle quali il certificato di operatore aereo (AOC) di Jet Airways sarà riconvalidato. “La ripresa dei servizi di linea seguirà subito dopo”, ha affermato la compagnia aerea in un comunicato questo mese.

Tuttavia, ciò che è interessante è che il consorzio ha chiarito lo scorso dicembre che il processo di riconvalida era stato avviato nell’agosto 2021 ed era su una corsia preferenziale. Jet aveva un COA esistente valido fino al 2023, che è stato sospeso solo nel 2019 a causa della salute finanziaria dell’azienda in quel momento.

Il consorzio a quel punto aveva affermato che il tempo necessario per la riconvalida del proprio AOC sarebbe stato sostanzialmente meno difficile rispetto all’ottenimento di un nuovo AOC da parte di una nuova società.

Il ritardo, secondo i rapporti, era dovuto al fatto che la compagnia aerea aveva precedentemente richiesto una rinuncia al processo di certificazione per riavere il suo COA. La direzione generale dell’aviazione civile indiana ha respinto la richiesta. Di conseguenza, Jet ora dovrà operare voli di prova con l’aeromobile con cui prevede di riavviare i servizi.

Ribadendo il suo impegno per il rilancio di Jet Airways, il consorzio in una dichiarazione ha osservato che sta lavorando con più noleggiatori di aeromobili e produttori di aeromobili per reperire aeromobili che saranno inseriti nella flotta di Jet Airways nei prossimi tre o cinque anni.

La compagnia aerea questo mese ha anche annunciato due importanti appuntamenti. Sanjiv Kapoor, ex chief strategy e commercial officer di Vistara, assumerà la carica di CEO di Jet 2.0 da aprile, mentre Vipula Gunatilleka, che era stata CEO di SriLankan Airlines fino a gennaio 2022, questo mese ha assunto la carica di chief financial officer .

Jalan aveva precedentemente affermato che mirano a riprendere le operazioni nazionali non prima del 2022 come vettore a servizio completo. La compagnia aerea prevede di iniziare i voli con sei aeromobili narrowbody e mira ad avere più di 50 aeromobili nella sua flotta in tre anni e più di 100 nel suo piano quinquennale.

Il consorzio aveva inoltre chiarito di essere fiducioso di ottenere gli slot iniziali necessari per iniziare le operazioni nel programma estivo del 2022.