Un raro disturbo chiamato sindrome di Ramsay Hunt ha fatto notizia dopo che il cantante pop Justin Bieber ha annunciato di avere la condizione ed è stato costretto a cancellare i suoi prossimi spettacoli.

La sindrome di Ramsay Hunt è causata dallo stesso virus che causa la varicella e l’herpes zoster e può portare alla paralisi facciale.

La superstar canadese di 28 anni ha dichiarato venerdì in un video di Instagram che la condizione lo aveva reso incapace di muovere parte della sua faccia. Ha dimostrato come non fosse in grado di battere le palpebre e non potesse sorridere su un lato della sua faccia.

“Ovviamente, come probabilmente puoi vedere dalla mia faccia, ho questa sindrome chiamata sindrome di Ramsay Hunt, ed è da questo virus che attacca il nervo del mio orecchio e i miei nervi facciali e ha causato la paralisi del mio viso”, ha detto.

“Come puoi vedere, questo occhio non batte le palpebre, non posso sorridere da questo lato del viso, questa narice non si muove, quindi c’è una completa paralisi da questo lato del mio viso”.

A seguito della rivelazione, alcuni utenti dei social media hanno cercato di collegare la condizione con gli effetti collaterali dei vaccini COVID-19.

Ecco cosa sappiamo della sindrome di Ramsay Hunt, cosa la causa, quali sono i suoi sintomi e come può essere curata.

Quali sono le cause della sindrome di Ramsay Hunt?

La sindrome di Ramsay Hunt è causata dallo stesso virus (varicella-zoster) che causa la varicella e l’herpes zoster.

Dopo che la varicella si è schiarita, il virus vive ancora nei nervi di una persona, secondo la Mayo Clinic. Può riattivarsi negli anni successivi per causare l’herpes zoster, che è un’eruzione cutanea dolorosa con vesciche piene di liquido.

La sindrome di Ramsay Hunt è un focolaio di fuoco di Sant’Antonio che colpisce il nervo facciale vicino all’orecchio, afferma la clinica. Ciò può causare paralisi facciale unilaterale e perdita dell’udito.

Quali sono i sintomi?

Ci sono due segni principali della sindrome di Ramsay Hunt, secondo la Mayo Clinic:

  • Una dolorosa eruzione cutanea rossa con vesciche piene di liquido su, dentro e intorno a un orecchio
  • Debolezza facciale o paralisi sullo stesso lato dell’orecchio colpito

L’eruzione cutanea e la paralisi facciale di solito si verificano contemporaneamente, anche se a volte l’eruzione cutanea può verificarsi prima dell’altra e altre volte l’eruzione cutanea non si verifica mai.

Se hai la sindrome di Ramsay Hunt potresti anche sperimentare:

  • Mal d’orecchie
  • Perdita dell’udito
  • Ronzio nelle orecchie (acufene)
  • Difficoltà a chiudere un occhio
  • Una sensazione di rotazione o movimento (vertigini)
  • Un cambiamento nella percezione del gusto o perdita del gusto
  • Bocca e occhi asciutti

Come tratti la sindrome di Ramsay Hunt?

I pazienti con sindrome di Ramsay Hunt vengono trattati con farmaci antivirali, corticosteroidi, farmaci ansiolitici per alleviare le vertigini e antidolorifici.

Pazienti spesso guariscono completamente entro poche settimane se non c’è molto danno al nervo.

Charles Nduka, chirurgo plastico ricostruttivo consulente in Gran Bretagna e co-fondatore dell’organizzazione benefica Facial Palsy UK, ha detto a Reuters che circa il 75% dei pazienti con la sindrome che ricevono un trattamento precoce, inclusi steroidi e antivirali, guarisce completamente.

Nduka ha detto di poter vedere i primi segnali di ripresa “incoraggianti” nel video condiviso da Bieber.

“Prima che il sorriso si riprenda, la prima cosa che si svilupperà è che c’è sempre più simmetria nel viso a riposo. Quindi, la base del naso spesso si solleva leggermente e la bocca diventa più uniforme. Nel video che è stato condiviso ho potuto vedere alcuni segnali di una ripresa precoce”.

La sindrome di Ramsay Hunt è la stessa della paralisi di Bell?

La sindrome di Ramsay Hunt viene spesso confusa con la paralisi di Bell, ma le due condizioni non sono le stesse.

La paralisi di Bell è descritto dal National Health Service (NHS) del Regno Unito come debolezza temporanea o mancanza di movimento che colpisce un lato del viso. A differenza di un ictus, la debolezza facciale si sviluppa gradualmente e la maggior parte delle persone migliora entro nove mesi.

La principale differenza tra i due è che sappiamo che un virus specifico causa la sindrome di Ramsay Hunt. Con la paralisi di Bell, la causa della paralisi non è nota.

La sindrome di Ramsay Hunt a volte può essere erroneamente diagnosticata come la paralisi di Bell, ha affermato Facial Palsy UK. Possono sembrare simili, ma la sindrome di Ramsay Hunt è diversa ed è accompagnata da altri sintomi debilitanti.

“Qualcuno con la sindrome di Ramsay Hunt sperimenterebbe normalmente un forte dolore all’orecchio, al viso, alla testa o alla bocca”, ha detto Facial Parasy UK. “Puoi avere dolore anche con la paralisi di Bell, ma non così grave come con Ramsay Hunt.”

Mentre la paralisi facciale si trova sia nella paralisi di Bell che nella sindrome di Ramsay Hunt, qualcuno con la sindrome di Ramsay Hunt può manifestare sintomi aggiuntivi come vertigini o vertigini, acufeni e talvolta un’eruzione cutanea rossa nell’orecchio, nella bocca, nella gola o nell’attaccatura dei capelli, ha affermato l’organizzazione.

Quanto è rara la sindrome di Ramsay Hunt?

La sindrome di Ramsay Hunt è rara e, secondo una stima, colpisce circa 5 persone su 100.000 negli Stati Uniti. Organizzazione Nazionale per i Disturbi Rariun’organizzazione senza scopo di lucro negli Stati Uniti.

La sindrome di Ramsay Hunt può essere sviluppata da chiunque abbia avuto la varicella, ma la maggior parte dei casi colpisce gli anziani e i casi si osservano raramente nei bambini.

“​​Il disturbo è la seconda causa più comune di paralisi facciale periferica atraumatica dopo la paralisi di Bell”, ha detto Facial Palsy UK a Euronews Next in una risposta via email.

“Alcuni ricercatori ritengono che i casi della sindrome di Ramsay Hunt non vengano diagnosticati o diagnosticati erroneamente, rendendo difficile determinare la vera frequenza del disturbo nella popolazione generale”.

Nessun collegamento alla vaccinazione COVID

Dopo l’annuncio di Bieber, diversi utenti dei social media hanno collegato la sua sindrome al vaccino contro il COVID-19, sostenendo di aver sviluppato il disturbo a causa di esso.

Alcuni hanno indicato un rapporto BMJ di Hong Kong intitolato “Sindrome di Ramsay Hunt in seguito alla vaccinazione contro il COVID-19“, ma quel rapporto descriveva in dettaglio un singolo caso di un uomo che ha sviluppato la sindrome di Ramsay Hunt due giorni dopo essere stato vaccinato.

Altri hanno anche affermato che il vaccino causa la paralisi di Bell.

Tuttavia, non ci sono prove di un tale collegamento.

“Attualmente non ci sono prove evidenti che il numero di casi segnalati di paralisi di Bell o sindrome di Ramsay Hunt sia superiore a quanto ci si aspetterebbe nella popolazione generale”, ha affermato Facial Palsy UK.

“Una delle difficoltà è che gli effetti collaterali sono identificati in base alla segnalazione, quindi alcune cose che vengono segnalate potrebbero essere associazioni piuttosto che causali”, ha affermato.

“La cosa più difficile da capire per i membri del pubblico è la differenza tra associazione e causalità”.