COMUNICATO STAMPA – 22 dicembre 2021

Si è ulteriormente rafforzato il consolidato rapporto tra Leonardo e la US Navy sull’addestramento avanzato dei piloti di elicotteri di nuova generazione.

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha confermato le opzioni per l’acquisto di un ulteriore aeroplano 36 TH-73A, con ricambi iniziali, per un prezzo fisso di 159,4 milioni di dollari. Il terzo lotto porta il numero totale di aeromobili ordinati a 104 dei 130 richiesti, con consegne che proseguiranno fino al 2024. Inoltre, la nuova flotta sarà utilizzata per l’addestramento dei marines e della guardia costiera statunitensi.

Nel gennaio 2020, Leonardo, tramite AgustaWestland Philadelphia Corp., si è aggiudicata un contratto a prezzo fisso del valore di 176 milioni di dollari per la produzione e consegna di un primo 32 elicotteri TH-73A. L’accordo – che prevedeva un pacchetto iniziale di ricambi, supporto, equipaggiamento dedicato e servizi specifici di addestramento per piloti e manutenzione – è stato confermato nel novembre successivo attraverso l’ordine di un secondo lotto di aeromobili attraverso una modifica contrattuale da 171 milioni di dollari per ulteriori 36 elicotteri .

Tutti i TH-73A saranno prodotti nello stabilimento Leonardo di Filadelfia. L’impianto è attivo dalla prima metà degli anni ’80. Opera come fornitore e partner del Dipartimento della Difesa statunitense attraverso il programma TH-73A per la US Navy, di cui Leonardo è prime contractor. Oltre al programma Boeing MH-139A per la US Air Force.

Lo stabilimento impiega 700 dei 7.000 dipendenti di Leonardo attivi negli Stati Uniti. Altre attività, che si svolgono a Filadelfia, includono l’assemblaggio finale del convertiplano AW119, AW139 e AW609, oltre a servizi di supporto e manutenzione. L’addestramento al volo e alla manutenzione viene svolto presso la Training Academy, inaugurata quest’anno. Serve per indirizzare piloti e tecnici in Nord America, America Latina e clienti internazionali. Lo stabilimento si occupa anche di sviluppo, ricerca e certificazione.

La cerimonia di consegna del primo TH-73A alla US Navy si è svolta nel giugno 2021 presso il sito nordamericano. Basato sulla variante IFR (Instrument Flight Rules) del modello commerciale AW119Kx, il TH-73A – sostituirà il TH-57B/C Sea Ranger verso la fine della sua vita operativa – è perfettamente adatto per i voli di addestramento iniziale, ma è anche capace di formazione avanzata. Le migliaia di futuri piloti statunitensi Navy, Marines e US Coast Guard saranno addestrati presso la Whitin Field Base a Milton, in Florida.

Dotato di un potente e affidabile motore Pratt & Whitney PT-6 e caratterizzato da doppi sistemi di sicurezza e idraulici e da un’avanzata avionica digitale di Genesys Aerosystems, il TH-73 può svolgere ogni fase del programma di addestramento della US Navy, e passare progressivamente dalle manovre di base alla formazione operativa. Il nuovo sistema consentirà alla US Navy di aggiornare le proprie tecnologie dall’analogico al digitale, con l’obiettivo di mantenerlo in servizio fino a dopo il 2050.

Negli Stati Uniti, gli elicotteri di Leonardo coprono un’ampia gamma di utilizzi. Oltre alle attività di formazione, le piattaforme sono infatti utilizzate da privati ​​e istituzioni per compiti di trasporto passeggeri, supporto al settore energetico, assistenza sanitaria, ricerca e soccorso, prevenzione incendi, sicurezza e ordine pubblico.

  • Contratto del valore di USD 176.472.608 per aeromobili, ricambi, supporto iniziale e addestramento, lavori da completare a ottobre 2021
  • Questo contratto, in quanto fondi per l’approvvigionamento di aeromobili dell’anno fiscale 2020 (Marina), è stato aggiudicato in modo competitivo tramite una richiesta di proposta di varie offerte
  • Profumo: “Al momento di celebrare i quasi 40 anni di attività a Filadelfia, Leonardo è entusiasta che la US Navy ci abbia scelto come partner locale ea lungo termine. Siamo orgogliosi di essere un contributo fondamentale per il futuro della difesa degli Stati Uniti”.

COMUNICATO STAMPA – Roma, 14 gennaio 2020

Leonardo si aggiudica contratto per 32 elicotteri TH-73A dal Dipartimento della Difesa statunitense.

Leonardoattraverso AgustaWestland Philadelphia Corp.si è aggiudicata un contratto a prezzo fisso fisso del valore di USD 176.472.608 per la produzione e la consegna di 32 elicotteri TH-73A, ricambi iniziali, supporto e attrezzature dedicate, servizi di formazione pilota e di manutenzione specifici. Questo contratto, in quanto approvvigionamento di aeromobili Fiscal 2020 (Marina Militare) fondi, è stata aggiudicata in modo competitivo tramite una richiesta di proposta di varie offerte. Il lavoro sarà eseguita principalmente presso lo stabilimento di Filadelfia di Leonardo e dovrebbe esserlo completato nell’ottobre 2021.
Alessandro Profumo, Amministratore Delegato Leonardo ha dichiarato: “Al momento di celebrare i quasi 40 anni di attività a Filadelfia, Leonardo è entusiasta del La US Navy ha selezionato la nostra offerta basata su TH119 e noi come partner locale ea lungo termine. Siamo orgogliosi di essere un contributo fondamentale per il futuro della difesa degli Stati Uniti”.
Gian Piero Cutillo, amministratore delegato di Leonardo Helicopters, ha aggiunto: “La brillante notizia di oggi è un chiaro avallo per le nostre soluzioni che stabiliscono nuovi standard di settore per la formazione. Ci impegniamo a collaborare con la US Navy per garantire che i futuri piloti soddisfino tutti i requisiti di servizio in evoluzione”.
William Hunt, amministratore delegato di Leonardo Helicopters Philadelphia, ha dichiarato: “Il nostro piano sin dal primo giorno è stato quello di offrire il Marina americana le capacità di formazione che chiedevano, senza compromessi. Siamo onorati di mantenere questa promessa, costruire la nuova flotta a Filadelfia e mantenerla da Milton, in Florida”.