QuizVDS Blog

L’esercito ucraino distrugge il ponte chiave nella regione russa di Kherson

L'esercito ucraino distrugge il ponte chiave nella regione russa di Kherson

Le truppe ucraine hanno colpito un ponte strategico essenziale per Mosca per rifornire le sue forze che occupano il sud del paese, poiché la Russia ha colpito diverse aree dell’Ucraina con attacchi di razzi e artiglieria.

L’esercito ucraino ha colpito il ponte Antonivskyi sul fiume Dnepr alla fine di martedì, ha detto il vice capo dell’amministrazione nominata da Mosca per la regione di Kherson, Kirill Stremousov.

Ha detto che il ponte era ancora in piedi ma il suo ponte era perforato da buchi, impedendo ai veicoli di attraversarlo.

Il ponte di 1,4 chilometri ha subito gravi danni nei bombardamenti ucraini la scorsa settimana quando ha subito più colpi. Era chiuso per i camion ma era rimasto aperto per i veicoli passeggeri fino allo sciopero alla fine di martedì.

Le forze ucraine hanno utilizzato i lanciarazzi multipli HIMARS forniti dagli Stati Uniti per colpire il ponte, ha affermato Stremousov. L’affermazione non può essere verificata in modo indipendente.

Il ponte è l’attraversamento principale del fiume Dnepr nella regione di Kherson. L’unica altra opzione è una diga presso la centrale idroelettrica di Kakhovka, anch’essa stata colpita dal fuoco ucraino la scorsa settimana ma rimasta aperta al traffico.

Eliminare i valichi renderebbe difficile per l’esercito russo continuare a rifornire le sue forze nella regione tra i ripetuti attacchi ucraini.

All’inizio dell’invasione, le truppe russe hanno rapidamente invaso la regione di Kherson, appena a nord della penisola di Crimea, che la Russia ha annesso nel 2014. Hanno affrontato contrattacchi ucraini, ma hanno ampiamente mantenuto la loro posizione.

Gli attacchi ucraini al ponte di Kherson arrivano mentre il grosso delle forze russe è bloccato nei combattimenti nel cuore industriale orientale dell’Ucraina del Donbas, dove hanno ottenuto lenti guadagni di fronte alla feroce resistenza ucraina.

Secondo il governatore regionale Pavlo Kyrylenko, le forze russe hanno continuato il loro sbarramento di artiglieria nella regione orientale di Donetsk, prendendo di mira città e villaggi.

A Bakhmut, una città chiave in prima linea nell’offensiva russa, i bombardamenti hanno danneggiato un hotel e causato vittime, ha detto Kyrylenko. Era in corso un’operazione di salvataggio.

Tra la spinta di Mosca a prendere il pieno controllo delle regioni orientali di Donetsk e Luhansk, i russi hanno guadagnato terreno marginale a nord-est di Bakhmut, secondo un think tank con sede negli Stati Uniti.

Tuttavia, è improbabile che le forze russe occupino un territorio aggiuntivo significativo in Ucraina “prima dell’inizio dell’autunno”, ha affermato l’Istituto per lo studio della guerra.

Exit mobile version