Notizie ultraleggere

È stato un bel mese di notizie sugli ultraleggeri, a cominciare dal primo aereo elettrico ad attraversare la Manica, infatti due equipaggi reclamano l’onore. Venerdì 10 luglio, il gruppo Airbus ha annunciato che il suo dimostratore tecnologico E-Fan era volato da Lydd, nel Kent, a Calais.

Quando è stato fatto l’annuncio, è seguita rapidamente la confusione poiché è stato scoperto che il pilota francese Hugues Duval aveva volato da Dover a Calais, 12 ore prima su un aereo elettrico Cri-Cri. Il dibattito potrebbe essere risolto da un tecnicismo, in quanto l’aereo del signor Duval è stato rimorchiato in aria da un aereo convenzionale, un fatto che potrebbe privarlo del record per il suo volo di 17 minuti attraverso la Manica.

Come se non fosse abbastanza eccitazione anche questo mese, il Solar Impulse 2 ha stabilito il record per la distanza e la durata più lunghe per il volo solare. L’aereo a pilota singolo è decollato da Nagoya, in Giappone, domenica 28 giugno. L’aereo è stato pilotato dal pilota e co-fondatore di Solar Impulse André Borschberg. Il velivolo è rimasto in aria per tre giorni e tre notti senza utilizzare carburante, conquistando i record mondiali e infine atterrando a Honolulu.

Ultimo ma non meno importante, l’Elektra One Solar è diventato il primo aereo solare-elettrico ad attraversare le Alpi in entrambe le direzioni. L’aereo ultraleggero monoposto è decollato dal comune tedesco di Unterwössen il 25 giugno. Attraversò il Grossglockner, la montagna più alta dell’Austria e approdò nella città austriaca di Lienz. L’aereo è poi tornato attraverso la catena montuosa il 2 luglio atterrando nella città austriaca di Zell am See in poco meno di due ore.

Con l’anno appena trascorso la metà, ci si chiede quali altre entusiasmanti novità siano in serbo per i velivoli ultraleggeri.