QuizVDS Blog

Omicron annuvola i profitti del primo trimestre di Sun Country

Omicron annuvola i profitti del primo trimestre di Sun Country

Sun Country Airlines non è interessata a stimolare la domanda in una domanda senza precedenti di viaggi aerei. Invece, sta cancellando voli e rotte che non prenotano bene, ha affermato il CEO Jude Bricker il 5 maggio durante la chiamata sugli utili del primo trimestre della compagnia aerea.

Ma con i prezzi elevati del carburante, una scarsa offerta di piloti e una forte domanda, Sun Country vuole piazzare i suoi aerei nei mercati vincenti solo nei giorni di punta. E ce ne sono stati molti entrambi da quando la prima ondata di Omicron negli Stati Uniti ha raggiunto il picco in pieno inverno, hanno affermato i dirigenti.

“Il biglietto aereo medio venduto ogni giorno diventa sempre più alto man mano che ci avviciniamo all’estate”, ha detto Bricker agli analisti. “È molto raro. Da metà febbraio abbiamo visto questo punto di svolta e non ci sono segnali di rallentamento”.

Ancora meglio per Sun Country, la compagnia aerea scommette che i suoi concorrenti non potranno volare con una capacità sufficiente quest’estate per soddisfare la domanda e abbassare i prezzi. Molte grandi compagnie aeree hanno ritirato gli aerei durante la pandemia. Altri hanno difficoltà a reperire piloti e assistenti di volo, mentre alcuni hanno lottato con l’affidabilità delle loro operazioni regionali.

“Pagherai molto per viaggiare perché non ci sono abbastanza posti là fuori”, ha detto Bricker. “Non riesco a immaginare che si trasformi presto.”

Sun Country è stata una delle relativamente poche compagnie aeree a realizzare un profitto la scorsa estate, quando ha realizzato un utile netto di $ 13,9 milioni quando la domanda di viaggi ha iniziato a rimbalzare. Dovrebbe andare bene anche questa primavera e l’estate, ma è improbabile che guidi il settore, ha detto Bricker agli analisti.

Il motivo è il modello unico di Sun Country. Fa volare 38 aerei in servizio passeggeri e altri 12 che trasportano merci per Amazon, che paga a Sun Country una tariffa fissa per il servizio.

Con il contratto Amazon a lungo termine, Sun Country ha garantito entrate e protezione contro i picchi nei costi del carburante. Ma non può inseguire la domanda e aumentare i prezzi sul posto come fa con il servizio di linea. Sun Country ha un accordo simile con alcuni dei suoi clienti charter, tra cui Caesars Entertainment e Major League Soccer.

“Il modo giusto di pensare ai nostri margini è quando è il massimo che possono ottenere per tutti gli altri, saremo proprio lì con loro”, ha detto Bricker. “E in tutte le altre circostanze guideremo il settore”.

Bricker ha affermato che la compagnia aerea “non ha fretta” di far crescere la propria attività su Amazon, affermando che la compagnia aerea è più interessata a “spingere” il servizio di linea nei periodi di punta.

Sun Country in genere si trasforma in uno dei suoi trimestri più forti dell’anno nei primi tre mesi, poiché è specializzato nel portare persone dalle destinazioni più fredde in Arizona, Florida, California, Caraibi e America Latina. Quest’anno non è stato così forte, probabilmente perché la variante Omicron ha limitato la domanda di viaggi aerei fino a febbraio e perché i costi del carburante per gallone sono aumentati del 68 percento, anno su anno.

Sun Country ha registrato un utile netto di 3,6 milioni di dollari per il trimestre, il 70% in meno rispetto all’anno precedente. I suoi 227 milioni di dollari di entrate hanno rappresentato un massimo trimestrale, sebbene la compagnia aerea sia considerevolmente più grande ora rispetto al recente passato. La società di private equity Apollo Global Management ha acquistato la compagnia aerea nel 2018 e l’ha resa pubblica nel 2021, dandogli liquidità per crescere.

Exit mobile version