Gli aerotaxi autonomi sono ancora lontani anni, ma i prototipi stanno facendo scalpore al Paris Air Show di quest’anno.

Bill Reed, vicedirettore di Aerospace Magazine, ha affermato che ci sono circa 150 aziende che stanno attualmente sviluppando i propri modelli.

“Penso che la tecnologia sia lì, ma ci sono alcune cose che devono ancora affrontare”, ha detto. “Devono affrontare il problema della guida di questi veicoli in ambienti urbani, devono assicurarsi che siano al sicuro, che non creino problemi se devono scendere inaspettatamente”.

I rivali dell’aviazione, Airbus e Boeing, sono tra coloro che lavorano sulla tecnologia.

‘Il futuro di come viaggerai’

L’azienda americana ha presentato il prototipo del suo Veicolo Aereo Passeggeri Autonomo, che ha completato con successo il suo primo volo di prova a gennaio.

“Questo è un prototipo in una fase iniziale in cui siamo passati dalla progettazione allo sviluppo nei test di volo in circa 12 mesi, ma questo è il futuro di come viaggerai nelle città”, ha affermato Steve Norland, Direttore Generale di Boeing Next .

“Una sfida per trasferirsi in questo nuovo spazio di mobilità futura è che devi davvero sviluppare un intero ecosistema, non si tratta solo dell’aereo, anche se questo è un componente chiave. Riguarda davvero l’infrastruttura che sarà necessaria”, ha affermato aggiunto.

L’azienda europea ha portato il suo modello anche a Le Bourget.

Soprannominato Vahana, è stato inciso per la prima volta su un tovagliolo nel 2016 con il prototipo Alpha One che ha già volato per più di 50 ore.

Mira a diventare il primo aereo passeggeri elettrico a decollo e atterraggio verticale (VTOL) certificato al mondo e il gruppo ha utilizzato il Paris Air Show, il più grande evento aeronautico del mondo, per annunciare che sarebbe stato utilizzato durante le Olimpiadi del 2024 a la capitale francese.

L’International Paris Air Show 2019 durerà fino a domenica 23 giugno.

Vuoi altre notizie?