Il primo ministro finlandese Sanna Marino ha dovuto difendere la sua vita privata dopo che è emerso un video di lei che si godeva una festa con gli amici.

Nel video, Marin viene mostrata in diverse scene apparentemente in una residenza privata, mentre abbraccia i suoi amici e canta e balla insieme alla musica pop finlandese.

Tra gli altri ospiti che si godono la festa ci sono Alma, la vetta delle classifiche finlandesi, un membro del parlamento, un paio di conduttori di programmi radiofonici e uno stilista famoso.

“Ho ballato, cantato, celebrato, fatto cose legali”, ha detto Marin ai giornalisti giovedì mattina a Kuopio, una città al confine orientale vicino alla Russia, dove i suoi parlamentari si incontrano per la loro conferenza estiva annuale.

“Ho una vita familiare, una vita lavorativa e anche il mio tempo libero, e passo il tempo con i miei amici”, ha detto Marin, che ha anche detto che i suoi dettagli ufficiali di sicurezza erano di stanza nelle vicinanze quando si è svolta la festa, sebbene non fossero all’interno l’evento.

“Non ho niente da nascondere o nascondere”, ha detto.

Non è chiaro chi abbia fatto trapelare il video di Marin – che sembra essere stato pubblicato come una storia di Instagram e contiene clip scattate in diversi momenti della serata – anche se è incluso un video clip condiviso da almeno uno degli ospiti presenti. il montaggio.

Marin ha detto che “non ha nulla da nascondere o nascondere”, ma ha detto che si sentiva in colpa per il video era stato condiviso.

“Confidavo che, poiché i video sono privati ​​e ripresi in un evento privato, non sarebbero stati pubblicati”.

I nemici politici richiedono che il PM faccia un test antidroga

In Finlandia, i rivali politici di Marin hanno sequestrato il video per chiedere che il primo ministro fosse sottoposto a screening per narcotici illegali e poi rendere pubblici i risultati.

Ciò avviene dopo che alcuni media hanno riferito che la parola gergale finlandese “jauhojengi” che significa “banda della polvere” – un apparente riferimento alla cocaina – potrebbe essere ascoltata nel videoclip.

Il leader del Partito finlandese di estrema destra e un parlamentare di uno dei partner della coalizione di Marin hanno entrambi chiesto che fosse sottoposta a test antidroga.

Tuttavia, potrebbero aver interpretato male o interpretato male le parole e confuso “jauhojengi” con “jallujengi” che è un riferimento a un tipo popolare di brandy finlandese chiamato Jaloviina.

Il presidente del gruppo parlamentare dei socialdemocratici di Marin, Antti Lindtman, ha affermato giovedì di avere “piena fiducia nel primo ministro, su questo non ci sono dubbi”.

“Se balli con gli amici a un evento privato, non vedo che ci sia un grosso problema”, ha detto Lindtman.

Nel dicembre 2021 Marin si è scusato per visitando un bar di Helsinki dopo essere entrato in contatto con un altro ministro del governo poi risultato positivo al Coronavirus.

È stata criticata dagli oppositori politici, ma alla fine non si è scoperto che avesse infranto alcuna regola.