Il 17 e 18 luglio 2019, Air Sports Group (ASG) in collaborazione con la General Sports Authority del Regno dell’Arabia Saudita ha ospitato lo Swoop Freestyle International Open inaugurale nel centro di Jeddah.

Il primo evento di paracadutismo professionale in assoluto nel Regno ha riunito 18 concorrenti e 13 piloti da esposizione da 15 paesi del mondo. Tutti gli occhi erano puntati sui cieli di Jeddah, mentre i concorrenti scendevano con i loro caratteristici paracadute aggressivi, mostrando ancora una volta l’alto livello di abilità e conoscenza tecnica richiesta per padroneggiare il nuovo sport ad alto impatto.

Mesi di formazione e grandi aspettative su tutta la linea hanno portato alla prova finale delle proprie capacità, in una cornice completamente nuova. I migliori atleti di sport aerei del mondo hanno eseguito nuovi trucchi e combinazioni di livello successivo, mentre si sono dati battaglia in una gara testa a testa per il loro tiro sul podio.

Jeannie Bartholomew, medaglia di bronzo (USA), ha dichiarato: “Fare il podio quest’anno è stato uno dei miei obiettivi più grandi, poiché lo Swoop Freestyle è il mio evento preferito! È stato un onore competere e salire sul podio in una disciplina dominata dagli uomini e in un paese così bello. Sono entusiasta di continuare a spingere lo sport e coinvolgere più donne e competere nel Canopy Piloting”.

Alla fine, è stato Pablo Hernandez (Spagna) a prendere i riflettori offrendo la prestazione più adrenalinica. È stato raggiunto sul podio dal secondo posto Franco Darman (Argentina) e Jeannie Bartholomew (USA) che è arrivato terzo.

L’evento promuove uomini e donne che gareggiano uno accanto all’altro ed è stato il culmine della stagione inaugurale di Jeddah (8 giugno – 18 luglio) e il fiore all’occhiello degli oltre 150 eventi della stagione. L’iniziativa è in linea con gli obiettivi di Vision 2030, che mira a sbloccare opportunità di scambio culturale, nonché di diversificazione economica e turistica nel Regno.

George Stribling Blythe, CEO di ASG, ha dichiarato: “Abbiamo una visione per sbloccare il pieno potenziale degli sport aerei d’azione, per promuovere eventi che non sono legati a genere o nazionalità e per sfidare in definitiva il modo in cui lo sport e l’intrattenimento sono percepiti nella società odierna. Le visualizzazioni avvincenti e significative consentono al pubblico di attingere a storie mai viste o ascoltate prima e di scoprire personalità, background ed esperienze uniche. ASG si rivolge a una nuova generazione di consumatori, media, marchi e città ospitanti ed è orgogliosa e lieta di condividere la sua visione con il Regno dell’Arabia Saudita. Per noi il cielo non è più il limite”.

Credito fotografico: Air Sports Group