L’aereo sorvolato il confine tra Stati Uniti e Messico è stato arrestato con $ 180,00 di marijuana del peso di 223 libbre.

Martedì, le operazioni aeree della US Customs and Border Protection hanno individuato e interdetto un aereo ultraleggero che ha attraversato illegalmente il confine tra Stati Uniti e Messico trasportando circa 223 libbre di marijuana. La droga di contrabbando ha un valore di strada approssimativo di $ 180.000.

L’Air & Marine Operations Center della CBP a Riverside, in California, ha rilevato un aereo a bassa quota in direzione nord non identificato a 12 miglia a ovest di Nogales, in Arizona, e appena a nord del confine. Un elicottero di sorveglianza CBP di Tucson è stato lanciato e ha identificato l’aereo come un aereo ultraleggero. L’ultraleggero è atterrato tre miglia a sud-ovest dell’aeroporto regionale di Marana, Marana, Arizona. Una volta a terra, il pilota ha tentato di fuggire a piedi. L’elicottero del CBP è atterrato sul posto e ha arrestato il pilota, un cittadino messicano.

Una perquisizione dell’aereo ha rivelato 10 pacchi di marijuana con un peso stimato di 223 libbre. È stato trovato anche un ATV Kawasaki del 2006. Il pilota, l’aereo, la marijuana e l’ATV sono stati consegnati all’Immigration and Customs Enforcement per ulteriori indagini con l’assistenza di CBP Air and Marine.

L’Air & Marine Operations Center è una struttura all’avanguardia di sorveglianza radar delle forze dell’ordine che traccia e cerca di identificare gli aerei dell’aviazione generale che sono in entrata negli Stati Uniti, alla ricerca di traffico di droga o attività terroristiche.

Avvolto nella plastica, il pacchetto di marijuana è stato intercettato con un radar ad alta tecnologia.
Avvolto nella plastica sotto il telaio, il pacchetto di marijuana è stato intercettato con un radar all’avanguardia.

L’Office of Air and Marine del CBP protegge il popolo americano e le infrastrutture critiche utilizzando una forza aerea e marittima integrata e coordinata per rilevare, interdire e prevenire atti di terrorismo derivanti da movimenti illegali di persone, droghe illegali e altro contrabbando che si spostano verso o attraversano i confini degli Stati Uniti.

[FOLLOW UP – March 18, 2009] Un giudice federale di Phoenix ha condannato il 25enne Jesus Isaias Iriarte di Nogales a 33 mesi di carcere il 17 marzo 2009 dopo aver ammesso la colpa per contrabbando.