Difficilmente puoi seguire nessun media senza trovare qualche articolo sull’ultimo progetto multicopter a propulsione elettrica whizzbang che “trasformerà il trasporto urbano!” O almeno così esclamano senza fiato.

Bene. Non vedo l’ora di andare da un hotel del centro all’aeroporto in pochi minuti contro il traffico di terra per un’ora. Arriveranno in un prossimo futuro? Forse. Anche se arrivassero prima o poi, un pilota si sentirebbe completamente a suo agio a volare su un aereo autonomo controllato da computer? Solo tu puoi rispondere a questa domanda.

Potresti avere una possibilità prima di quanto pensi.

Qualunque cosa tu pensi in questo momento, cambieresti idea se potessi pilotare una di queste macchine, in sicurezza, ovviamente?

Poiché il funzionamento autonomo fa parte del piano, l’attuale Lift Aircraft Hexa potrebbe subentrare in qualsiasi momento e atterrare in sicurezza da solo. Diamine, il mio antico drone DJI (di 3 anni) può farlo, senza alcun input da parte mia. Queste cose sono piuttosto intelligenti. Così è una Tesla. La tecnologia di controllo è in gran parte qui.

Quindi… ne andresti a volare uno?

L’immagine animata mostra il precedente sistema a cinque virgola mobile. La stabilità è stata migliorata con sette galleggianti.

Dalla sua base ad Austin, in Texas, Lift Aircraft ha annunciato grandi progetti. Esaminando le loro prestazioni storiche, sembra che questa azienda sia in grado di avanzare rapidamente verso prodotti reali. Al contrario, alcuni di questi progetti multicottero o ad ala oscillante (simili a Osprey) promuovono schemi futuristici di mobilità aerea urbana (UAM) incentrati sul portare milioni di dollari, offrendo più promesse che prodotti.

D’altra parte, la breve storia di Lift mostra un movimento costante verso i loro obiettivi. Hanno selezionato molte delle caselle giuste, arruolato alcuni talenti esperti e sembrano sulla buona strada, arrivando persino a finire il loro primo “set di navi” e affermando: “Lift è la prima azienda negli Stati Uniti ad avviare la produzione in serie di un eVTOL”.

Rapido sguardo indietro…

  • Nel novembre del 2017 è stata fondata la Lift Aircraft.
  • Dicembre 2017 — Lavori di progettazione in corso
  • Luglio 2018 a Lago Vista, Texas — Primo volo senza pilota
  • Ottobre 2018 a Lago Vista, Texas — Primo volo con equipaggio

In meno di un anno dalla fondazione dell’azienda, il CEO di Lift Aircraft, Matt Chasenha pilotato Hexa nel suo volo inaugurale con equipaggio.

“Il nostro team ha prodotto un design pulito, incentrato sul passaggio del mouse, ottimizzato per la sicurezza e conforme a FAR Part 103”, ha affermato Matt.

Dopo aver mostrato l’aereo in vari eventi, Lift è pronto a portare Hexa in viaggio offrendo a 15.000 persone che si sono iscritte la possibilità di pilotare l’aereo.

“Siamo entusiasti di annunciare che siamo sulla buona strada per lanciare i voli dei clienti, incluso il nostro tour di 25 città negli Stati Uniti, nel 2022”, ha affermato Lift. “Questo ci renderebbe uno dei primi operatori eVTOL e tu, uno dei primi piloti eVTOL nel mondo.”

Dovresti…
Supporto o oggetto?

Mentre scrivevo questo articolo, sapevo che i lettori più attenti avrebbero potuto (1) mettere in dubbio il peso di Hexa e (2) accettare il suo peso o meno, alcuni si sarebbero lamentati che ciò avrebbe potuto svelare il regolamento Parte 103 di quasi 40 anni fa.

Ora, numerosi lettori affermano da anni che la norma deve essere aggiornata, ma molti altri sostengono che chiedere qualsiasi modifica potrebbe mettere a rischio la regolamentazione meno restrittiva della FAA.

Con questi due punti in mente, che ne dici? Non importa se ami o odi Hexa. Accogliete con favore il loro nuovo approccio per soddisfare 103 parametri o pensate che potrebbe mettere a repentaglio la Parte 103?

Mosaic, la nuova regolamentazione prevista entro la fine del 2023, è significativamente mirata ad accogliere eVTOL, UAM e droni nello spazio aereo. La maggior parte dei lettori si concentra su come Mosaic influenzi l’LSA, ma i multicotteri sono una delle ragioni principali per cui Mosaic esiste in primo luogo. Tuttavia, mancano ancora due anni al nuovo reg.

Pertanto, un multicottero che può effettivamente qualificarsi con FAA come veicolo parte 103 ed è (quasi) pronto per il mercato ha un vantaggio iniziale.

Scivolando in un punto debole, Lift e il loro Hexa non devono aspettare Mosaic, ma trarranno vantaggio dal suo arrivo.

Ecco come funzionano i calcoli della Parte 103 per Hexa:

  • Indennità di peso a vuoto di base: 254 libbre
  • Galleggianti (30 libbre ciascuno x 7 galleggianti): 210 libbre
  • Paracadute balistico: 24 libbre
  • Totale consentito: 488 sterline
  • Attuale peso a vuoto Hexa: 432 libbre
  • Franchigia residua: 56 sterline

Attesa! Sette galleggianti? Sì, sei sulle gambe e uno sotto il pozzetto. Dato il diametro di 15 piedi del gruppo rotore in testa, Hexa ha bisogno di una posizione più ampia per essere stabile in acqua. Questo aiuta a sollevare le loro indennità di peso. Lo compra la FAA?

La circolare consultiva 103-7, emessa per guidare gli uffici sul campo della FAA che valutano la Parte 103 Veicoli ultraleggeri, “ha nessuna verbosità che limita il numero di float“, ha concluso un manager FAA MIDO quando ha posto domande specifiche su questo aspetto della Parte 103. La FAA potrebbe aver previsto solo due (più grandi) galleggianti su un aereo in atterraggio in avanti, ma una macchina per l’atterraggio verticale richiede una disposizione diversa.

Il “pubblico” farà volare Hexa?

Per rassicurare i piloti e tutti gli altri, Lift ha posto grande attenzione alla sicurezza. “Hexa è semi-autonomo, quindi, indipendentemente da ciò che fa il pilota, volerà solo in modo sicuro entro i limiti programmati nel computer dell’autopilota”, osserva Lift mentre lavorano per portare il volo al pubblico.

Ad esempio, “L’aereo calcola continuamente l’energia necessaria per ‘tornare a casa’ in base all’altitudine, alla velocità del vento e alla direzione. Indipendentemente da ciò che fa il pilota, l’aereo tornerà automaticamente e atterrerà quando la batteria si avvicina a questo livello più una riserva, e può anche atterrare automaticamente in aree di atterraggio sicure designate, se necessario”. Hexa attualmente ha una durata di volo di 15 minuti

I piani sono più espliciti in diversi modi e puoi esplorare il loro sito Web per saperne di più.

“Semi-autonomo” significa che sei semplicemente pronto per il viaggio? Dirigi il volo ma (teoricamente) non puoi rovinare tutto. Questo è “tradimento?” Sei semplicemente una persona che dice dove vuoi volare e l’aereo fa tutto per te? Queste sono domande meritevoli che i piloti potrebbero porre.

Una risposta è che i piloti utilizzano già le caratteristiche di progettazione per far funzionare gli aerei in modo più sicuro: LSA ha pulsanti straight-and-level o 180 turn e autopiloti molto efficaci. Gli ingegneri si sono dati da fare per assicurarsi che un aereo si riprendesse bene da uno stallo o avesse un carrello di atterraggio in grado di assorbire atterraggi duri. Queste caratteristiche del design sono “imbrogliate?”

Lift sta avviando il loro primo Vertiport dove le persone possono venire a volare con Hexa, un concetto che potrebbe avere molto senso.

In molti anni in questo settore ho sentito dozzine di idee su come coinvolgere più persone nell’aviazione. Questo suona bene come tutti e meglio di altri.

Dopo un’ora nel loro simulatore, Lift Aircraft dice che chiunque può volare, in sicurezza. Se – questo è un grande e gigantesco SE – il software è abbastanza robusto, sì, posso crederci.

Volerebbe ancora come fa un pilota oggi? Bene, in verità, pochi piloti attuali potrebbero essere disposti ad essere d’accordo, ma potrebbe produrre risultati migliori, cioè meno incidenti.

Questa storia è solo all’inizio e tornerò indietro se i lettori mostreranno interesse. Ma ecco un punto importante.

Lift non intende vendere al dettaglio il proprio Hexa 103 ma piuttosto per affittarli in una struttura che chiamano “Vertiport” (immagine). Il primo è già in corso ma è materiale per un altro articolo.

Ti dirò una cosa: se un Hexa mi viene incontro, mi piacerebbe prenderlo per un volo. Vorresti?


Gli elenchi seguenti evidenziano alcuni, ma non tutti, i piani di Lift. L’azienda sembra molto concentrata sulla sicurezza. Probabilmente è un bene per il loro futuro aziendale, ma anche per il futuro di chiunque voli Hexa.

Lift Aircraft potrebbe istituire strutture di noleggio e come proteggerebbero dai problemi?

  • FAR Part 103 consente il noleggio di aeromobili
  • Comunicazione ridondante a 2 vie con Control (esperti che guidano il volo di un noleggiatore)
  • Controller dedicati che monitorano la telemetria di volo
  • Piloti remoti multipli in standby
  • Preflight assistito e briefing sulla sicurezza
  • Soccorso e intervento di emergenza

Cosa succede se un pilota si mette nei guai mentre vola su Hexa?

  • Volo controllato da computer con ingresso joystick (il pilota fa dirigere il volo, non è solo lungo per il viaggio)
  • “Lascia andare” del bastone è un passaggio del mouse controllato
  • Decolli e atterraggi di precisione automatizzati
  • Batteria scarica automatica Ritorno a casa
  • Velocità del vento automatica, regolazioni della direzione

Quali sono alcune funzioni di sicurezza che Lift ha incorporato in Hexa?

  • Diciotto motori, eliche e batterie
  • Atterrare in sicurezza con un massimo di 6 motori disabilitati
  • Altamente affidabile: solo 18 parti mobili!
  • Eliche fuori portata
  • Visibilità migliorata
  • Batterie distribuite (lontane dal pilota; poste sotto ogni motore)
  • Tutti i sistemi critici sono almeno 2 volte ridondanti
  • Fattore di sicurezza del design: più di 2 ovunque
  • 18 batterie separate per la tolleranza ai guasti
  • Le batterie si trovano lontano dal pilota (tolleranti all’instabilità termica)
  • Capacità di atterraggio di emergenza sicuro sull’acqua
  • Zona di deformazione del galleggiante centrale ad assorbimento di energia
  • Il cuscino d’aria dell’intero aeromobile si dispiega con il paracadute della cellula di emergenza a bassa quota

Il primo è il video promozionale principale di Lift. Raffigura un modello precedente prima che il sistema float fosse reso più capace. I modelli attuali hanno sette galleggianti, sei disposti in cerchio e uno direttamente sotto il pilota.

Sebbene questo prossimo video appaia rivolto a coloro che potrebbero voler investire, ha anche numerose scene che potrebbero piacerti.

https://www.youtube.com/watch?v=7FAYpoI2OKU