QuizVDS Blog

Volare alto? L’UE vota le nuove regole sui droni

Volare alto?  L'UE vota le nuove regole sui droni

Il Parlamento europeo voterà martedì sulle nuove regole per il volo di droni nello spazio aereo dell’UE.

Il loro utilizzo potrebbe rappresentare il 10 per cento del mercato dell’aviazione del blocco in un decennio. Ma il volo con i droni non è privo di rischi.

Alain Stevens, presidente del Chaufour Model Club, ha spiegato a Euronews: “Sento persone che vengono a fare domande: voglio comprare un drone, un piccolo drone che è meno di un chilo, e voglio andare a filmare barche sopra un lago, Voglio filmare una casa, filmare qui, filmare là.

“Penso che queste persone non si rendano conto che quello che hanno in mano è pericoloso, è molto pericoloso perché puoi avere un incidente. E questo potrebbe avere conseguenze drammatiche”.

Il voto del parlamento sulle nuove norme sulla sicurezza aerea mira ad armonizzare l’uso dei droni nello spazio aereo dell’UE.

L’entusiasta Julien Lengelé ha dichiarato: “Puoi pilotare a casa un drone di meno di un chilo e di un massimo di 10 metri senza una telecamera. Quindi, senza registrazione, il che ha senso perché così puoi evitare che il tuo vicino che prende il sole venga ripreso. Ma volare a casa non interessa”.

Le proposte includono una regola di altezza massima per i droni, nuove registrazioni e voli restrittivi vicino ad ambasciate e siti nucleari. C’è anche una spinta per ridurre l’inquinamento acustico.

Ma c’è un avvertimento sulla legislazione più severa in programma.

“Prendete l’esempio della patente. Superate l’esame, ma non vi impedisce di guidare a 200 chilometri orari in autostrada, eppure è vietato”, ha commentato Lengelé.

“Quindi avere nuove regole non fermerà mai chi non si preoccupa della sicurezza e finiremo per avere problemi”.

Exit mobile version