Test 10 domande PPL(A) - Licenza Pilota Privato (Aerei) - Procedure operative, tempo libero

Nuovo Test!
1 - Quale è l'altezza minima utile alla quale si assume normalmente la configurazione prevista per l'atterraggio nel tratto di finale?
2 - Nella fase di richiamata finale, il muso del velivolo taglia l'orizzonte impedendone la vista. In questa fase come meglio può essere impiegato l'occhio?
3 - Riferimenti: figura 10. L'altimetro indica:
question 7-10.jpg
4 - L'estensione dei flaps migliora le prestazioni di discesa del velivolo, allungandone la planata?
5 - In atterraggio a motore spento, conviene assumere un punto di mira disposto entro il campo d'atterraggio ad una distanza dalla soglia pari ad un terzo della lunghezza della distanza di atterraggio disponibile. Perché?
6 - Quali sono i due vantaggi più interessanti che si conseguono mantenendo una moderata velocità in atterraggio?
7 - L'indicatore di virata è uno strumento giroscopico le cui indicazioni sono fornite da una pallina e da una paletta. In particolare lo spostamento laterale della paletta indica al pilota:
8 - A terra, alla richiesta del QNH, il pilota di volo VFR riscontra che effettivamente l'altimetro indica oltre 270 ft in più o in meno delle elevazione dell'aeroporto. Come deve comportarsi il pilota?
9 - Perché un aereo possa mantenere una traiettoria rettilinea orizzontale senza variare la quota occorre che:
10 - In un avvicinamento con discesa costante, la dimensione apparente della pista: