1 - Riguardo al paracadute di emergenza è necessario accertare prima di ogni volo che:
2 - Rispetto al suolo non avanziamo. Siamo in presenza di un vento meteorologico contrario la cui velocità è pari alla nostra velocità all'aria. Se di colpo il vento cessasse l'ala:
3 - E' vero che per determinare l'evaporazione dell'acqua è necessario fornire all'acqua stessa una certa quantità di calore, ovvero innalzarne la temperatura a parità di altre condizioni?
4 - Perché la direzione del vento non è mai rettilinea da una zona di alta pressione ad una zona di bassa pressione?
5 - I filetti fluidi che incontrano il bordo d'attacco di un ala qualsiasi, con quale principale differenza scorrono sulla sua superficie superiore (estradosso) ed inferiore (intradosso)?
6 - Per sfruttare meglio le condizioni una volta centrata la termica, il pilota:
7 - Durante una virata al sistema ala-pilota viene applicata, per effetto della forza centrifuga, un'accelerazione pari a 2 G. Ciò significa che:
8 - Il tessuto con cui è generalmente costruito un parapendio deve essere:
9 - Quale comportamento è auspicabile appena effettuato un soccorso d'emergenza?
10 - Quando sussiste in volo il rischio che il pilota satira di un oscuramento della vista a seguito di manovre che inducono forti accelerazioni?
11 - L'efficienza massima varia al variare del peso del pilota ?
12 - Durante l'ultimo volo in deltaplano abbiamo effettuato un atterraggio pesante. Il crossbar ed un montante si sono piegati:
13 - La decompressione da alta quota può dar luogo a liberazione di bolle gassose nel sangue, detti emboli. Qual è la condizione in cui questo pericoloso fenomeno può verificarsi con maggiore facilità?
14 - Se in corrispondenza di qualche elemento costituente il corredo di tiranteria del deltaplano si riscontra presenza di ruggine:
15 - Il D.P.R. 404, applicativo della legge 106 dei 1985, sancisce il criterio dell'autodeterminazione per lo svolgimento dell'attività di Volo Libero (VDS con apparecchi privi di motore). Ciò significa che:
16 - Come è possibile aumentare consistentemente il tassa di caduta in parapendio?
17 - E' possibile in parapendio pilotare facendo uso dei soli elevatori posteriori?
18 - Che cos'è l'angolo d'incidenza?
19 - Che cos'è l'anemometro?
20 - lI mancato e non corretto aggancio del pilota al deltaplana comporta:
21 - Nel caso che una persona sia colpita da scarica elettrica e che rimanga a contatto con il cavo a bassa tensione, il soccorritore dovrà:
22 - Le accelerazioni positive (testa-piedi) corrispondono ad un aumento dei 'G' o meglio ad un aumento fittizio dell'accelerazione di gravità. Quando si possono manifestare in volo?
23 - E' consentito effettuare attività vololiberistica (VDS con apparecchi privi di motore) in una ATZ?
24 - E'possibile effettuare manovre acrobatiche come il looping in deltaplano mantenendo adeguati margini di sicurezza?
25 - Come accompagnare un infortunato con una lesione leggera in grado di camminare?
26 - Vedendoci costretti ad un atterraggio in acqua, quale precauzione è indispensabile adottare?
27 - Per quale motivo un altimetro necessita di regolazioni?
28 - Considerate le caratteristiche fisiologiche dell'uomo, è possibile eseguire correttamente un volo in nube, facendo affidamento sul solo senso dell'equilibrio?
29 - Che cosa si intende per tumbling del deltaplano?
30 - Come intervenire in soccorso di un soggetto che presenti una distorsione al piede?
31 - Se in un infortunato si sospetta una frattura come dobbiamo comportarci?
32 - Se riscontriamo qualche tirante del deltaplano sfilacciato o logoro:
33 - In condizioni di discendenza, la massima efficienza al suolo si realizza volando:
34 - Durante il volo il corpo umano è sottoposto a vari tipi di accelerazione. Quali vengono meglio sopportate tra quelle positive (testa-piedi) e quelle negative (piedi-testa)?
35 - Traiettorie orizzontali sono realizzabili da un'ala non sospinta da motore solo:
36 - Il criterio che ha ispirato il D.P.R. 404 nello stabilire le distanze massime dal terreno per la pratica del Volo Libero (VDS con apparecchi privi di motore) è:
37 - Come chiamiamo il sollevamento di aria in presenza di fenomeni di condensazione del vapore acqueo?
38 - A seguito dell'intervento delle forze devianti il vento nell'emisfero Nord circola attorno ad una zona od area di bassa pressione in senso:
39 - Le nubi così come il fumo di una pentola in cui vi è acqua in ebollizione, sono costituite da vapore acqueo?
40 - In presenza di vento meteorologico, come si esegue una virata di 360 gradi la cui traccia al suolo sia più possibile circolare?
41 - Durante il volo in parapendio sono sottoposti al maggior carico i cordini:
42 - Come varia la pressione parziale dell'ossigeno a livello polmonare, al variare dell'altitudine?
43 - Che cosa si intende per strato limite?
44 - Che cos'è l'altimetro?
45 - Le accelerazioni negative (piedi-testa) corrispondono ad una diminuzione dei 'G' o meglio ad una diminuzione fittizia dell'accelerazione di gravità. Quando si possono manifestare in volo?
46 - Le tavole o tabelle chiamate effemeridi, sulle quali si possono trovare tutti i dati relativi alle posizioni in cielo delle stelle e dei pianeti durante l'anno, possono essere utili a chi pratica il Volo Libero (VDS con apparecchi privi di motore) perché:
47 - E' possibile svolgere attività vololiberistica (VDS con apparecchi privi di motore) a meno di 4 km. dai confini di Stato?
48 - Perché nella formula della portanza P= 1/2 Cp S V2 non compare l'angolo d'incidenza al cui variare varia il valore della portanza stessa?
49 - Ad una certa quota la temperatura ambiente dell'aria è pari a 12 gradi centigradi. Se una bolla d'aria salendo si trova ad avere una temperatura di 14 gradi centigradi alla stessa quota essa:
50 - ll gonfiaggio del parapendio fronte all'ala o alla francese è utile:
51 - Come intervenire in presenza di una persona in stato di shock?
52 - Se in atterraggio il vento è tanto forte da limitare notevolmente la penetrazione, quali soluzioni adottare in avvicinamento?
53 - Omettere o trascurare i controlli di sicurezza prevolo:
54 - Come si interviene su una persona svenuta a seguito di trauma?
55 - E' vero che la resistenza indotta dipende dall'allungamento alare?
56 - Come funziona un altimetro?
57 - Come si deve intervenire in presenza di un infortunato che presenta sospetto trauma cranica con fuoriuscita di sangue dall'orecchio, in attesa di idonei mezzi di soccorso?
58 - Ai fini del volo con deltaplano e parapendio è necessario tenere presenti le difficoltà ed i rischi connessi ad attività svolta in una valle lunga e stretta perché:
59 - Come si interviene per soccorrere persone che abbiano perso conoscenza?
60 - Che cos'è l'ipossia?
61 - Quali precauzioni si devono adottare se si intende decollare in deltaplano con vento sostenuto?
62 - Con bussola, altimetro, anemometro e variometro è possibile effettuare attività vololiberistica (VDS con apparecchi privi di motore) in condizioni di volo strumentale?
63 - Sulla polare delle velocità di un'ala un punto corrisponde al regime di minimo tasso di caduta. Esso si realizza:
64 - Se l'aria è sufficientemente umida potranno essere evidenziate le termiche esistenti e da che cosa?
65 - Nel sancire che la responsabilità della condotta del Volo Libero (VDS con apparecchi privi di motore) è sempre del pilota, il D.P.R. 404 recepisce i criteri fissati dal codice della navigazione, riguardanti la condotta di mezzi aerei?
66 - lI nostro altimetro non è compensato per le variazioni di temperatura. Al variare di quest'ultima le sue indicazioni:
67 - Quale norma deve essere rispettata nella manutenzione del paracadute d'emergenza?
68 - Tra le altre formalità necessarie al conseguimento dell'attestato di pilota di apparecchi per il Volo Libero (VDS con apparecchi privi di motore) è necessario ottenere:
69 - Due deltaplani si trovano su rotte convergenti alla stessa quota. Come si devono comportare i rispettivi piloti?
70 - Se l'asse prescelto dal pilota per effettuare una serie di 'otto' in avvicinamento è troppo prossimo al punto di contatto, per non mancare l'atterraggio: