1 - La resistenza indotta è originata:
2 - Due piloti di peso diverso utilizzano in aria calmato stesso apparecchio VDS. Che risultati ottengono volando al medesimo regime di volo?
3 - La polare delle velocità su cui sono riportati i valori del tasso ricaduta e della velocità orizzontale di un'ala al variare dell'angolo d'incidenza:
4 - La pressione statica esercitata dalle particelle d'aria su di un 'ala a profilo concavo-convesso in volo è normalmente:
5 - L'angolo d'incidenza svolge un ruolo fondamentale in tutte le questioni inerenti il volo. Esso è l'angolo compreso tra:
6 - Sulla polare delle velocità di un'ala un punto corrisponde al regime di minimo tasso di caduta. Esso si realizza:
7 - In virata il peso apparente:
8 - Nel volo librato come il VDS con apparecchi privi di motore:
9 - Con vento contrario la massima efficienza al suolo si realizza volando:
10 - Perché nella formula R=l/2p S V2 Cr, che definisce la resistenza aerodinamica, non compare l'angolo d'incidenza al cui variare varia la resistenza stessa?