1 - A cosa serve un derivometro?
2 - Dove si trovera' il punto di apertura rispetto al punto di lancio, se eseguiamo il lancio controvento da 3000 metri con vento di 6 m/s costante a tutte le quote, considerando che in assenza di vento la spinta in avanti data dalla velocita' dell' aereo al termine della parabola sia di 300 metri.
3 - Il velivolo procede ad una velocita' di 120 nodi. in 20" quanta strada percorrera' rispetto al terreno in assenza di vento?
4 - Dovendo lanciare 2 paracadutisti che eseguono un lancio di crw e 2 paracadutisti che eseguono un lancio di rw.
5 - Quale unico mezzo per marcare il vento, disponi di un fumogeno. come atterri?
6 - Il derivometro lanciato sulla verticale della zona di atterraggio a 600 metri di quota ed avente una velocita' verticale di 5 m/s ha toccato terra a circa 800 metri dalla zona di atterraggio. la velocita' media del vento sara' di :
7 - Eseguendo un lancio su di una zona che presenta dei rilievi di 400 metri. durante la caduta libera entriamo in nube. a quale quota dovro' aprire per essere certo di avere un sufficente margine di sicurezza?
8 - Dopo esseregiunti in quota, l' aereo deve scendere in quanto non e' possibile effettuare il lancio.qual' e' la cosa piu' importante da fare?
9 - In un velivolo dotato di porta utilizzabile in volo, quando va aperta la porta stessa?
10 - Un paracadutista apre il proprio paracadute a 2000 metri. quanto tempo dopo si trovera' a 500 metri?